Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 02 Dicembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il sindaco di Augusta ordina: "Divieto assoluto di sbarco dall'Aurelia" - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Il sindaco di Augusta ordina: "Divieto assoluto di sbarco dall'Aurelia"

21 Agosto 2020 18:07, di Laura Spanò
Il sindaco di Augusta ordina: "Divieto assoluto di sbarco dall'Aurelia"
Cronaca
visite 1332

AUGUSTA - Come già aveva fatto il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida da cui la nave proviene, anche il primo cittadino di Augusta Cettina Di Pietro, informata dell’arrivo in porto della nave Snav Aurelia, adibita a quarantena per migranti, ha disposto con ordinanza il divieto assoluto di sbarco. L’imbarcazione, con a bordo 273 migranti tunisini, di cui 25 risultati positivi al covid-19, è attesa in porto per domani mattina, dopo aver lasciato nella notte Trapani."Per tutelare la salute dei miei concittadini, nessuna delle persone a bordo, che siano equipaggio o migranti, potrà scendere a terra ad Augusta – ha spiegato il sindaco -. Può apparire una decisione forte, ma ho la responsabilità di assicurare le massime condizioni di sicurezza sanitaria agli augustani".  Il sindaco di Augusta, denuncia poi la rumorosa assenza della Regione. "Non è accettabile che la responsabilità sia demandata a noi primi cittadini, senza coordinamento e controlli regionale, con il risultato di spostare il problema da un territorio ad un altro”.
Intanto nonostante l'accordo bilaterale sottoscritto tra Italia e Tunisia, dalle coste del nord Africa continuano a partire gruppi di clandestini, fatti partire dai trafficanti di essere umani su imbarcazioni  destinate al naufragio, perché rese ingovernabili. Così da far scattare le operazioni di soccorso, la cui riuscita non è scontata. Una fortuna per loro è l'essere salvati. "Non sono pochi - dicono dalla Guardia Costiera - i naufragi che non conosciamo". La presenza di controlli nel Mediterraneo, scomparse quasi del tutto le navi delle Ong, è affidata al dispositivo Frontex. Molto debole. Uno di questi mezzi di Frontex è dislocato nel porto di Mazara, si tratta di un gommone.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings