Trapani Oggi

Il sottosegretario alla Giustizia domani a Trapani - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Il sottosegretario alla Giustizia domani a Trapani

19 Luglio 2023 14:31, di
visite 1032

Delmastro visiterà le carceri Pietro Cerulli dopo la manifestazione di protesta degli agenti penitenziari

Domani mattina, il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro visiterà le carceri di Trapani.

“Ciò è stato possibile – dice il segretario regionale della UilPa, Gioacchino Veneziano - grazie a Maurizio Miceli segretario di Fratelli d'Italia che intervenendo alla manifestazione del 5 luglio, immediatamente ha interloquito con il sottosegretario, spiegando i validi motivi delle rivendicazioni sindacali dei lavoratori”. “Siamo certi – afferma il sindacalista della Uil di settore - che l' onorevole Delmastro visiterà tutti i posti di servizio che abbiamo fotografato e consegnato anche al Prefetto di Trapani, dove vergognosamente operano tanti poliziotti penitenziari, tra cui il reparto blu, che deve essere chiuso senza ulteriori indugi.La sezione Mediterraneo, invece, è da ristrutturare immediatamente, e nel reparto Alta sicurezza le celle devono essere dotate di docce”. “hiederemo – insiste il leader sindacale regionale - al sottosegretario di intervenire a livello Governativo con l'emanazione di norme che evitino al personale il pericolo di entrare nelle maglie del reato di tortura, considerato che la legge consente l'uso dei mezzi di coercizione in caso di eventi critici, ovvero l'esigenza di inasprire le pene nei confronti di quei detenuti che aggrediscono gli operatori di polizia penitenziaria”. “Infine,- conclude Gioacchino Veneziano - solleciteremo l'esponente della maggioranza, di accelerare l'emanazione dello stato di emergenza nelle carceri, visto non solo le voragini negli organici della polizia, ma anche per le continue rivolte e aggressioni che a Trapani, ma in tutta la Sicilia stanno mettendo a serio rischio la certezza di poter affermare che all'interno delle strutture carcerarie possa essere assicurata la legalità, l'ordine, la sicurezza e il recupero del condannato”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie