Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il Trapani Calcio in visita alla Casa Circondariale per gli auguri di Natale - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

2

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Il Trapani Calcio in visita alla Casa Circondariale per gli auguri di Natale

19 Dicembre 2017 09:38, di Redazione
Il Trapani Calcio in visita alla Casa Circondariale per gli auguri di Natale
Attualità
visite 466

Un incontro emozionante e caloroso quello svoltosi ieri alla Casa Circondariale di Trapani tra i detenuti e una rappresentanza del Trapani Calcio: il mister Alessandro Calori, il direttore sportivo Adriano Polenta e il team manager Giovanni Panetta, insieme ad un gruppo di giocatori hanno voluto fare gli auguri di Natale portando anche alcuni palloni di calcio in dono. L’incontro è stato animato dalla giornalista Ornella Fulco che ha presentato i calciatori presenti e favorito lo scambio di domande con i detenuti presenti nella sala teatro del "San Giuliano". Se erano scontati, infatti, la curiosità e l'affetto degli ospiti nei confronti della squadra granata, poteva non esserlo l'interesse dei calciatori e dei dirigenti per la realtà carceraria e le loro condizioni di vita: una dimostrazione, come è stato detto durante l'incontro, di come lo sport sia davvero palestra di vita e di valori positivi. "Nel calcio,  come nella vita, si cade e bisogna sapere rialzarsi - ha detto Calori - trovando in sé le risorse necessarie. Auguro a voi di riuscire a farlo". I detenuti, dal canto loro, hanno mostrato di essere ben informati sul Trapani: anche un giovane senegalese ha voluto intervenire chiedendo alla Società di ingaggiare - dopo Lamine Jallow - qualche giocatore di colore in occasione della imminente finestra di mercato. Grandi applausi sono stati riservati alla proiezione di un video con una selezione di gol granata che ha aperto l'incontro e agli interventi del mister, del direttore Polenta, di Maurizio Ciaramitaro, del dottore Mazzarella e dei giocatori. Alla fine della manifestazione, presenti anche il direttore Renato Persico, il comandante Giuseppe Romano, una nutrita rappresentanza di poliziotti penitenziari e di docenti dei corsi scolastici, sono stati donati ai calciatori presenti oggetti in ceramica a tema natalizio realizzati dai detenuti che frequentano il corso di ceramica gestito dal C.E.R.F.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings