Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 29 Marzo 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"Il Treno della Memoria", presentato progetto rivolto agli studenti del Trapanese - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

"Il Treno della Memoria", presentato progetto rivolto agli studenti del Trapanese

27 Novembre 2018 16:04, di Ornella Fulco
"Il Treno della Memoria", presentato progetto rivolto agli studenti del Trapanese
Attualità
visite 1511

"Ci sono fatti nella storia dell'Umanità che vanno ricordati per sempre", così l'assessore comunale Enzo Abbruscato, stamattina, nel corso della presentazione del progetto il "Treno della Memoria", rivolto agli studenti delle scuole del territorio provinciale, realizzato in collaborazione con il circolo "Franca Rame" UDI (Unione Donne in Italia) di Trapani. "Le scuole - ha spiegato l'assessore - parteciperanno ad un concorso di idee con disegni, temi, video prodotti dai ragazzi per continuare a tenere viva la memoria". Gli studenti delle quarte e quinte classi degli Istituti superiori che saranno selezionati riceveranno 20 "borse viaggio" per partecipare al progetto che li condurrà sui luoghi significativi della Shoah. Il Comune di Trapani è capofila di questa iniziativa insieme a quelli di Erice, Paceco, Favignana, Buseto Palazzolo e Favignana.
"Gli studenti partiranno in pullman da Milano e proprio questo spostarsi 'lento' - ha sottolineato Valentina Colli, presidente del circolo UDI di Trapani - sarà un'occasione per conoscere e riflettere non solo sulla Shoah ma anche sullo spaccato storico del nostro Continente e su tutti i regimi oppressivi che hanno segnato la storia dell'Europa nel Novecento. Al loro ritorno sono previsti un incontro, in cui racconteranno la loro esperienza, e una mostra di tutti gli elaborati". Il "Treno della Memoria" è un progetto curato dalla omonima associazione nazionale che propone, ormai da 14 anni, questo viaggio per studenti e anche per adulti partendo dall'ottica della educazione alla cittadinanza attiva, un viaggio che parla di storia e memoria del passato ma anche di testimonianze ed impegno nel presente. Le “microtappe” della durata di due giorni precedono l’arrivo a Cracovia, in Polonia, offrendo così ai partecipanti una esperienza educativamente e storicamente più completa. Giunti a Cracovia dalle diverse destinazioni europee, i gruppi si ritrovano confrontandosi e approfondendo le rispettive esperienze di viaggio che prosegue, nei giorni successivi, con le visite guidate di Cracovia, del ghetto ebraico, del Museo della Fabbrica di Schindler e dei campi di sterminio nazisti di Auschwitz e Birkenau.
All’interno del campo di Birkenau si tiene la commemorazione compiuta dai partecipanti al viaggio e precedentemente preparata da una semplice quanto efficace attività educativa. La partenza per l’Italia è preceduta da una grande assemblea a Cracovia attraverso la quale, collettivamente, si rielabora l’esperienza vissuta e la comunità viaggiante si prepara al rientro.
Negli anni il "Treno della Memoria" ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il patrocinio della Camera e del Senato e del Parlamento Europeo. L'associazione collabora stabilmente con il Museo di Auschwitz Birkenau, con il Museo di Oskar Schindler, con gli Istituti italiani di cultura e con diverse Università italiane e straniere.

© Riproduzione riservata

Commenti
"Il Treno della Memoria", presentato progetto rivolto agli studenti del Trapanese
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings