Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 23 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il valore della memoria trasmesso ai più giovani - Trapani Oggi

0 Commenti

3

5

0

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Il valore della memoria trasmesso ai più giovani

28 Maggio 2014 09:02, di Niki Mazara
Il valore della memoria trasmesso ai più giovani
Attualità
visite 397

L'anniversario della strage di Capaci è stato ricordato a Trapani, al teatro "Don Bosco", a cura del presidio di Libera e in collaborazione con gli istituti scolastici del territorio, nell'ambito dell'ottava Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie incentrata sul tema “Il valore della Memoria: il dovere della Responsabilità” dedicata ai giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, ed agli agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinari, Le scuole, protagoniste nella promozione e diffusione della legalità e della democrazia, nel corso dell’anno scolastico 2013-2014, hanno realizzato progetti formativi di educazione alla responsabilità civile e alla cittadinanza attiva, i cui frutti sono stati presentati nel corso dell'iniziativa, presentata e coordinata dalle professoresse Linda Cacciatore e Susanna Scaduto del presidio trapanese di Libera. Tanti i temi trattati attraverso la proiezione di video, lettura di poesie, musiche, canti, racconti, performance: l’esigenza degli alunni delle scuole elementari di rivalutare e recuperare luoghi abbandonati e trasformabili in spazi gioco a misura di bambino, instaurando un dialogo con i rappresentanti delle amministrazioni locali (il sindaco di Erice Giacomo Tranchida, gli assessori comunali di Trapani Giuseppe Licata (Ecologia e Ambiente) e Maria Gabriella De Maria (Sviluppo e Politiche sociali); il valore della Scuola e dello Sport. Attenzione particolare è stata rivolta al tema della tratta degli esseri umani e al dramma dell’immigrazione. “La mafia uccide, sfrutta, dimentica…. La mafia non ha un cuore” sono le parole di Rubin Stalines (rifugiato politico) che ha raccontato agli studenti il dramma di chi scappa dal proprio Paese, tormentato da guerre e persecuzioni. Alla manifestazione ha partecipato anche la Scorta Civica di Trapani, espressione di impegno antimafia, lotta giornaliera e solidarietà nei confronti dei magistrati che lottano contro la criminalità organizzata. A pochi giorni dalla sentenza di condanna per l'uccisione di Mauro Rostagno, gli studenti hanno omaggiato il ricordo di chi ha sacrificato la propria vita rompendo un muro di silenzio e omertà e denunciando pubblicamente gli affari sporchi della mafia. Un muro abbattuto anche dal coraggio da quei testimoni di giustizia, di piccole donne come Rita Atria, che non ha avuto paura di denunciare affari e delitti mafiosi di cui era a conoscenza, la cui vita fu spezzata dal dolore per la scomparsa del giudice Paolo Borsellino. “Sola” è stato il titolo della performance che ha visto gli studenti del Liceo Artistico di Trapani esibirsi tra pensieri e movimenti di danza. Le storie di vita raccontate, le testimonianze hanno reso la manifestazione un'utile occasione per sollecitare i ragazzi, grandi e piccoli, alla riflessione. "Diventare adulti - commentano gli organizzatori - significa imparare ad acquisire diverse chiavi di lettura della società in cui si vive, ad agire e a compiere il proprio dovere, le proprie scelte senza cadere in condizionamenti e manipolazioni, ad essere parte attiva della comunità, a vivere secondo la cultura del dialogo, del confronto, della solidarietà e non dell’indifferenza. Lo spirito di tale iniziativa non è stato rituale né espresso con il solo culto della memoria ma ha voluto puntare a far rivivere nel presente ed a proiettare nel futuro il senso ed il messaggio di impegno e sacrificio di tutti coloro che sono rimasti vittime nella difesa della legalità". Alla manifestazione hanno partecipato gli istituti scolastici: O.P.S.E.O.A. “Florio” di Erice I.I.S.S. “ Sciascia” di Erice, I.I.S.S. “Calvino – G.B. Amico” di Trapani classe I B, I.I.S.S. “Ximenes” di Trapani Liceo Artistico, Istituto comprensivo “Pagoto” di Erice, plessi “Walt Disney” e “Giovanni Paolo II”, II Circolo Didattico “Mazzini” di Erice, IV Circolo Didattico “Marconi” di Trapani, Istituto comprensivo “Ciaccio Montalto” di Trapani, Scuola secondaria di I grado “Nunzio Nasi” di Trapani.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings