Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 23 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Immigrati, ancora arrivi al porto - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

1

3

1

Testo

Stampa

Video
Trapani

Immigrati, ancora arrivi al porto

18 Giugno 2014 08:30, di Ornella Fulco
Immigrati, ancora arrivi al porto
Video
visite 355

Sono appena giunti al porto di Trapani, al molo Ronciglio, i 230 extracomunitari salvati, nella notte tra lunedi e martedi, mentre erano in navigazione a bordo di un barcone. L'imbarcazione era a circa 115 miglia da Capo Passero, nel mar Jonio, tra la Grecia e la Sicilia dopo essere partita, presumibilmente, dal porto di Alessandria d'Egitto. I migranti sono stati raggiunti - dopo la richiesta di aiuto inviata tramite un telefono satellitare - dalla nave militare "Bergamini" e poi trasferiti sulla petroliera "Grazia", battente bandiera italiana. Il mercantile si é fermato fuori dal porto e gli extracomunitari sono stati trasbordati su tre unità della Guardia Costiera. Provengono da Siria ed Egitto. Tra loro numerose famiglie, di cui una ha riferito di provenire dalla Palestina. Nel dettaglio si tratta di 106 minori, 26 donne e 98 uomini. Saranno ospitati in strutture di accoglienza del Trapanese mentre i cittadini egiziani saranno rimpatriati con un volo aereo tra oggi e domani. Quello di stamane è il terzo sbarco di extracomunitari avvenuto negli ultimi cinque giorni. Le presenze di coloro che sono in attesa di ottenere lo stato di rifugiato o, comunque, una protezione umanitaria, sono adesso 2.710, una "marea" che rischia di travolgere l'unica Commissione territoriale al lavoro e di dilatare ancor più i tempi di attesa. Al molo è stato dispiegato il consueto dispositivo di accoglienza, divenuto ormai un modello di organizzazione e di logistica per altri siti coinvolti dagli sbarchi. "Di fronte a questa emergenza  - ha detto il questore Carmine Esposito, sul molo, così come il prefetto Falco per seguire le operazioni - che vede la Sicilia e Trapani impegnate in prima linea c'è bisogno di maggiore compartecipazione dell'Europa che deve aiutarci nella distribuzione dei migranti, cercando di evitare le lungaggini delle Commissioni affinché i migranti possano raggiungere più rapidamente i luoghi dove vogliono dirigersi". .. .. ..

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings