Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"Immigrazione è accoglienza". Incontro con i giovani in Prefettura - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

2

5

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

"Immigrazione è accoglienza". Incontro con i giovani in Prefettura

23 Marzo 2014 16:22, di Ornella Fulco
"Immigrazione è accoglienza". Incontro con i giovani in Prefettura
Attualità
visite 286

Una croce ricavata dalle imbarcazioni utilizzate dagli immigrati e affondate vicino all'isola di Lampedusa. Questo il dono che i giovani della Diocesi hanno portato, ieri sera, al Prefetto Leopoldo Falco a conclusione dell’incontro svoltosi a Palazzo del Governo sul tema dell’immigrazione. Un confronto in cui Falco ha parlato dell’organizzazione dell’accoglienza degli immigrati in provincia di Trapani e i giovani hanno raccontato esperienze e testimonianze vissute con gli immigrati, posto diverse domande, avanzato qualche proposta. Attualmente sono 1.600 gli extracomunitari presenti sul territorio a cui bisogna aggiungere coloro che si trovano nei centri Sprar - il sistema di protezione per i richiedenti asilo e rifugiati - per un totale di circa 2.000 presenze. Il Prefetto ha spiegato ai ragazzi come vengono organizzati, da parte delle criminalità locali, i "viaggi della morte” e come sia necessario, da parte dell'Italia, dare una “risposta civile a questa emergenza umanitaria" perché “immigrazione significa accoglienza”; ha raccontato dell’impegno delle istituzioni per evitare infiltrazioni della mafia nella gestione dell’accoglienza, della necessità di accelerare i tempi per il riconoscimento dello status di rifugiato da parte della Commissione territoriale, soffermandosi anche sul ruolo deficitario dell’Europa nell’assumere la responsabilità di affrontare in maniera decisa e condivisa il dramma di coloro che arrivano dall’Africa subsahariana. E' intervenuto anche il vescovo Pietro Maria Fragnelli che ha invitato ad abbattere i pregiudizi, creare relazioni e inventare percorsi di condivisione con gli immigrati. Al termine dell’incontro i giovani hanno donato al Prefetto una croce realizzata a Lampedusa dal falegname Franco Tuccio (autore del pastorale e del calice con i quali papa Francesco ha celebrato la messa in occasione della sua visita sull’isola) e donata dall’Azione cattolica di Lampedusa a quella di Trapani. aveva denunciato nel suo viaggio a Lampedusa. L’incontro di ieri sera è stato il primo del ciclo di conversazioni con le istituzioni promossi nell’ambito dell'iniziativa della Diocesi “Fly with me, follow me!”. Il prossimo appuntamento si terrà sabato 12 aprile nella sede della Camera di Commercio di Trapani con il presidente di Confindustria e altri imprenditori per parlare di lavoro e legalità. (foto E. Bellini)

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings