Trapani Oggi

In mostra a Sant'Agostino antichi documenti della Diocesi - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

In mostra a Sant'Agostino antichi documenti della Diocesi

02 Agosto 2014 12:58, di Ornella Fulco
visite 775

Aprirà lunedì 11 agosto, alle ore 21, al Polo espositivo del Museo diocesano di Trapani, nella chiesa di sant'Agostino, la mostra: “Carte gloriae, le ...

Aprirà lunedì 11 agosto, alle ore 21, al Polo espositivo del Museo diocesano di Trapani, nella chiesa di sant'Agostino, la mostra: “Carte gloriae, le tabelle secretarum nella Diocesi di Trapani dal Concilio di Trento al Concilio Vaticano II”. Dopo il saluto del direttore del Museo diocesano Annamaria Precopi Lombardo, la mostra sarà presentata da Maurizio Vitella, storico dell’arte e curatore della mostra. Interverrà don Alberto Giardina, direttore dell’Ufficio liturgico diocesano che parlerà dell’uso liturgico delle carteglorie. Sarà presente il vescovo Pietro Maria Fragnelli. Saranno in esposizione le tabelle che riportavano alcune formule o parti della messa ad uso del celebrante poi scomparse dopo la riforma liturgica. “Le cornici delle carte gloriae, in argento, legno intagliato e madreperla, per citare solo alcuni dei materiali impiegati per la loro realizzazione, spesso sono dei piccoli capolavori di arti decorative. La selezione di opere proposte permette di apprezzare ancora una volta il ricco, e ancora in gran parte inedito, patrimonio di argenteria sacra custodito nelle chiese della Diocesi di Trapani – spiega il direttore dell’Ufficio Beni culturali della Diocesi, don Piero Messana". La rassegna di manufatti offre una varietà tipologica e stilistica che evidenzia quale fosse l’attenzione per il decoro liturgico e quali apici avesse raggiunto la maestria degli argentieri locali. In mostra ci saranno anche libri liturgici del Settecento, documenti delle antiche collegiate di San Lorenzo e San Pietro e documenti provenienti dall’Archivio diocesano, relativi ai santi patroni della città tra cui le testimonianze su un miracolo avvenuto durante la festività del beato Alberto (1671), l'editto del vescovo di Mazara con il quale si ordina una solenne processione nella festività di sant'Alberto, con maggiore fasto del solito per ringraziare dello scampato conteggio della peste (1676). Si potranno, inoltre, visionare, un opuscolo a stampa “Il trionfo di Maria fra le acclamazioni dell’intero universo", relativo ad uno spettacolo sacro del 1826 e alcuni documenti del trasporto del simulacro di Maria SS. di Trapani della chiesa del Carmine al Convento della SS. Annunziata avvenuto nel 1736. La mostra resterà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Il biglietto di ingresso ha il costo di 2 euro. La mostra è stata curata da Maurizio Vitella e dall'equipe del MudiTP (Annamaria Precopi, don Piero Messana, Lina Novara, don Liborio Palmeri, don Alberto Giardina) con l'ausilio di alcuni giovani studiosi: Eleonora Tardia, Alberto Monteleone, Nino Martinico.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie