Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 21 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

In mostra modellino di trireme romana - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

8

1

1

Testo

Stampa

Video
Marettimo

In mostra modellino di trireme romana

11 Marzo 2014 13:33, di Niki Mazara
In mostra modellino di trireme romana
Video
visite 751

E’ esposta da ieri, e lo sarà fino al 31 marzo prossimo, alla biblioteca dell’Oratorio parrocchiale di Marettimo, nell’ambito di “Pacem in maris: strumenti di guerra, percorsi di pace”, la mostra che ospita due rostri, un elmo e due anfore e il cui filo conduttore è la battaglia delle Egadi del 241 a.C. - tra i più grandi eventi nella storia delle civiltà del Mediterraneo - la riproduzione di una trireme romana realizzata, in collaborazione con l'associazione "Vela latina" di Trapani, da un gruppo di detenuti della Casa di reclusione di Favignana. Sotto la direzione del maestro ebanista Battista Balistreri, i detenuti hanno realizzato in scala l’imbarcazione che fu protagonista della Prima Guerra Punica.  L’iniziativa è già stata presentata nei locali delle cantine marsalesi Caruso & Minini, il cui titolare, Stefano Caruso, si è subito appassionato al progetto di grande valenza sociale. Nove i detenuti coinvolti in questo progetto e, in passato, in altri laboratori di “maestro d’ascia” avviati dalla facoltà di Archeologia marina e navale all’Università di Trapani, in grado, per le competenze acquisite, di lavorare anche nei Cantieri navali. Il modello della trireme romana ha dimensioni di 1,80 per 1,20 metri. L’idea iniziale era quella di avviarlo in un viaggio itinerante per esposizioni presso le gallerie nazionali che fanno parte di un circuito storico-culturale, ed esporlo presso le maggiori strutture ricettive delle Egadi, per poi tornare a Marsala, nella sua sede naturale delle cantine Caruso e Minini. Intanto, fino alla fine di marzo la riproduzione resterà esposta nell’ambito della manifestazione "Pacem in maris" che prevede il coinvolgimento di tutte e tre le isole Egadi e che propone una mostra di straordinario valore culturale e simbolico ospitata all'Oratorio parrocchiale grazie alla collaborazione con la Curia di Trapani.

© Riproduzione riservata

Loading the player...
Altre Notizie
Change privacy settings