Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 07 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

In Prefettura protocollo di legalità. - Trapani Oggi

0 Commenti

5

0

0

2

15

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

In Prefettura protocollo di legalità.

15 Dicembre 2009 17:04, di Ornella Fulco
In Prefettura protocollo di legalità.
Attualità
visite 310

Trapani, 15 dicembre 2009- Ieri pomeriggio negli uffici della prefettura di Trapani è stato sottoscritto con il comune di Alcamo  un protocollo di legalità teso ad aumentare le attività preventive per migliorare ed assicurare la vigilanza sui procedimenti per la realizzazione di interventi da parte di  da soggetti beneficiari di finanziamenti regionali. Una iniziativa fortemente  voluta dal sindaco di Alcamo Giacomo Scala e dal senatore Nino Papania, anche in considerazione di alcuni episodi verificatisi in questi mesi. Nel  protocollo sono state introdotte regole più restrittive che iniziano già dalla fase antecedente alla stipula delle convenzioni, durante la quale verranno acquisite tutte le  informazioni possibili sui soggetti assegnatari delle aree per la realizzazione dei programmi costruttivi. Successivamente le imprese assegnatarie saranno tenute alla presentazione di una dichiarazione con l'elenco dettagliato dei mezzi di cui dispongono e, se volessero avvalersi di noli, lo dovranno comunicare prima dell'avvio dei lavori. Nella dichiarazione le imprese dovranno infine, pena la revoca dell’assegnazione,  impegnarsi a denunciare eventuali richieste di pizzo. Sulla firma del protocollo è intervenito il vice presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Camillo Oddo. " Il Protocollo di Legalità finalizzato a rendere più trasparenti le procedure per gli interventi di edilizia economica e popolare è una ulteriore prova della forza delle istituzioni di questo territorio. Il Comune di Alcamo, con il sindaco Giacomo Scala, ed il Prefetto Stefano Trotta, non si sono limitati a sottoscrivere un atto importante, per certi versi storico. Hanno anche indicato un percorso che mi auguro venga seguito anche dalle altre amministrazioni locali. Il Protocollo inserisce una serie di clausole che hanno l’obiettivo di rendere realmente aperto il mercato. Si tratta di uno strumento di verifica costante che permetterà all’amministrazione Scala di aver un quadro completo e sempre aggiornato, dell’utilizzo di circa 35 milioni di euro. Il monitoraggio costante della Prefettura e lo scambio d’informazioni sono un antidoto forte contro ogni forma d’infiltrazione mafiosa. La presenza ieri sera a Trapani dei vertici della Commissione regionale Antimafia, conclude Oddo,  testimonia l’importanza di un protocollo che va oltre le soluzioni fin qui adottate. Sono d’accordo con il sindaco Scala quando afferma che questa è l’antimafia dei fatti. Fatti concreti che pongono le istituzioni in una condizione di grande credibilità ed affidabilità. Il Comune di Alcamo ha confermato, ancora una volta, la sua attenzione verso i temi della legalità e della trasparenza nel settore dell’edilizia e del sistema degli appalti.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings