Trapani Oggi

In via Maggiore Toselli a Campobello nessun covo nè bunker di Matteo Messina Denaro - Trapani Oggi

Campobello di Mazara | Cronaca

In via Maggiore Toselli a Campobello nessun covo nè bunker di Matteo Messina Denaro

14 Giugno 2024 18:34, di Laura Spanò
visite 2131

Restituiti i gioielli alla famiglia Risalvato

Sono stati restituiti oggi a Errico Risalvato i gioielli che gli erano stati sequestrati nel gennaio 2023 dopo la perquisizione da parte delle forze dell'ordine nella casa dove abita con la famiglia, in via Maggiore Toselli, a Campobello di Mazara, in merito all'ipotizzato coinvolgimento nella latitanza di Matteo Messina Denaro. Lo rendono noto i difensori Massimo Mattozzi e Pietro Stallone. Risalvato è originario di Castelvetrano, ma sposato a Campobello di Mazara.

"Siamo stati costretti in passato a diffidare reiteratamente chiunque parlasse dell'abitazione dei nostri assistiti come secondo covo o bunker dell'allora latitante e le indagini hanno confermato l'assoluta estraneità dei nostri assistiti alle vicende in questione", hanno detto i due legali. "La famiglia Risalvato è stata erroneamente additata come connivente, coinvolta nella latitanza per ragioni che ancora oggi rimangono scarsamente comprensibili e, per questo destinataria, oltre che di un provvedimento da sempre ritenuto ingiusto, anche di una gogna mediatica e sociale immotivata. Ci auguriamo che il provvedimento odierno metta fine a tutta questa incresciosa vicenda e restituisca ai nostri assistiti la loro serenità messa a dura prova da illazioni infondate che hanno arrecato profondo dolore alla famiglia Risalvato”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie