Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 25 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Inaugurata nuova sala endoscopica al "Sant'Antonio Abate" - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

0

6

Testo

Stampa

Salute
Trapani

Inaugurata nuova sala endoscopica al "Sant'Antonio Abate"

15 Marzo 2018 13:29, di Redazione
Inaugurata nuova sala endoscopica al "Sant'Antonio Abate"
Salute
visite 1012

Inaugurata questa mattina dal commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Giovanni Bavetta, la nuova sala endoscopica e di litotrissia ad onde d'urto, al reparto di Urologia dell'ospedale "Sant'Antonio Abate" di Trapani. La nuova struttura ha in dotazione un litotritore Dornier, di ultima generazione e a puntamento ecografico e radiologico, in grado di trattare in maniera mini-invasiva tutta la patologia litiasica dell'apparato urinario, un amplificatore di brillanza ad alta energia e un letto radiologico in fibra di carbonio, radiotrasparente, che sarà dedicato alla chirurgia endoscopica urologica. Erano presenti, tra gli altri, il direttore sanitario aziendale Salvatore Requirez, la direttrice dell'ospedale, Maria Cancetta Martorana, il capo dipartimento di Chirurgia dell’Asp, Lelio Brancato, e il primario del reparto Matteo Napoli. Il nuovo locale si trova all'interno del complesso operatorio del secondo piano dell’ospedale trapanese. “Con queste nuove apparecchiature – spiega Napoli - siamo in grado di trattare, attraverso l’endoscopia interventistica, una serie di patologie come le calcolosi renali, ureterali, e vescicali ma anche di effettuare la ERCP, la colangiografia e pancreatografia retrograda per il trattamento delle calcolosi a carico del pancreas e delle vie biliari”. “Abbiamo operato anche sotto l’aspetto della sicurezza – aggiunge la dottoressa Martorana – e, per ogni passaggio delle installazioni, sono state effettuate le verifiche, anche da parte dei fisici sanitari, secondo le indicazioni del capo dipartimento e della Direzione sanitaria”. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi al reparto chiamando lo 0923 809401/407.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings