Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 09 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Inaugurazione Anno Giudiziario. A Trapani potere mafioso saldamente nelle mani della famiglia Messina Denaro - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Inaugurazione Anno Giudiziario. A Trapani potere mafioso saldamente nelle mani della famiglia Messina Denaro

01 Febbraio 2020 15:34, di Redazione
Inaugurazione Anno Giudiziario. A Trapani potere mafioso saldamente nelle mani della famiglia Messina Denaro
Cronaca
visite 1462

(Fonte Agi) Le indagini in provincia di Trapani - coordinate dalla Dda di Palermo - «hanno registrato ancora il potere mafioso saldamente nelle mani della famiglia Messina Denaro che vanta un elevato novero di suoi componenti che hanno ricoperto e ricoprono tutt'ora ruoli di assoluto rilievo all’interno dell’intera provincia mafiosa trapanese». Lo scrive il presidente della Corte di appello di Palermo, Matteo Frasca, nella Relazione sull'amministrazione della giustizia nell’anno 2019, predisposta in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario.
 Analizzando i dati trasmessi dal procuratore Francesco Lo Voi - capo della Dda del distretto - la relazione prosegue: «L'azione investigativa portata avanti dalle diverse forze di polizia sotto il coordinamento della Dda, finalizzata a localizzare il latitante e a disarticolare il reticolo di protezione che consente a Matteo Messina Denaro tuttora di mantenere la latitanza e governare il territorio trapanese, ha prodotto nell’anno diversi arresti, anche vicinissimi al contesto relazionale del latitante». Inoltre, si sono registrate ambigue e illecite interferenze nell’attività di ricerca e localizzazione del latitante da parte di un ex politico locale coinvolto in passato in vicende mafiose e ufficiali di p.g. appartenenti a organi impegnati nell’attività di contrasto a Cosa nostra.
 Alcune indagini poi, hanno svelato intrecci e cointeressenze - si legge - tra il mondo imprenditoriale più vicino a Cosa nostra trapanese e il mondo della politica, con diverse indagini durante le quali sono state eseguite misure cautelari ed elevate imputazioni nei confronti di ex deputati regionali e nazionali, esponenti politici locali e canditati nelle diverse competizioni elettorali.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings