Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 28 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Incendio a monte Inici, il sindaco Coppola: "Uno sfregio all'ambiente e ai cittadini" - Trapani Oggi

0 Commenti

6

0

3

0

3

Testo

Stampa

Attualità
Castellammare del Golfo

Incendio a monte Inici, il sindaco Coppola: "Uno sfregio all'ambiente e ai cittadini"

17 Giugno 2016 16:06, di Niki Mazzara
Incendio a monte Inici, il sindaco Coppola: "Uno sfregio all'ambiente e ai cittadini"
Attualità
visite 545

"Oltre 24 ore continue di tensione, un fronte di fuoco vastissimo, ancora una volta difficilissimo da arginare con fiamme altissime da contrada Conza a monte Inici, in più zone della città. Fiamme che questa volta hanno interessato addirittura il centro abitato, in zona Bocca della Carrubba, aggredendo le abitazioni e costringendo all’evacuazione di circa 20 famiglie per garantirne l’incolumità". Così descrive il rogo che ha messo in allarme la comunità di Castellammare del Golfo il sindaco Nicolò Coppola. L’incendio su monte Inici è stato spento con l’intervento di un Canadair e ora non resta che quantificare i danni. "Occorre che venga dichiarato lo stato di emergenza - afferma il primo cittadino - in modo da organizzare presidi a tutela del territorio. Danni incalcolabili dal punto di vista paesaggistico, morale e culturale. I roghi in più parti del nostro territorio ci hanno lasciato un paesaggio tristissimo e la conta dei danni è ancora in corso. Abbiamo fatto il possibile, con i mezzi che abbiamo a disposizione, attuando il piano di Protezione civile che avevamo predisposto". Coppola definisce l'incendio "uno sfregio violento ed annuale che, quest’anno, ha raggiunto livelli inaccettabili: decine di migliaia di ettari di boschi o di terreni cespugliosi, importanti per la stabilità dei versanti, bruciati dal fuoco; i danni gravissimi che riguardano sia l’ambiente e l’economia sia l’alterazione dell’ecosistema ed il rischio per la pubblica incolumità. Tutto questo mentre l’amministrazione sta portando avanti l’iter per far diventare monte Inici, sito di interesse comunitario a 1.064 metri sul livello del mare, una Riserva orientata. Già a marzo avevamo effettuato opera di prevenzione con la collaborazione dei lavoratori forestali e la cooperativa sociale “Unione delle famiglie” e dato disposizioni alla Polizia municipale per mirati servizi di controllo. Condanniamo fermamente questa inaccettabile violenza nei confronti dell’ambiente e dei cittadini. Un incendio come quello che ha interessato il nostro territorio, il centro della nostra città, da Bocca della Carrubba alla spiaggia Plaja, difficilissimo da domare - conclude il sindaco - che ci ha fatto assistere a scene infernali e temere per i nostri concittadini".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings