Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 17 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Insediato commissario straordinario dell'Asp, è Giovanni Bavetta - Trapani Oggi

0 Commenti

7

0

0

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Insediato commissario straordinario dell'Asp, è Giovanni Bavetta

10 Aprile 2017 13:41, di Redazione
Insediato commissario straordinario dell'Asp, è Giovanni Bavetta
Attualità
visite 393

Giovanni Bavetta si è insediato questa mattina come nuovo Commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. Bavetta, già direttore del Dipartimento materno infantile dell’ASP, è stato direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera "Villa Sofia-Cervello" di Palermo. “Voglio ringraziare - ha detto - per il lavoro svolto FAbrizio De Nicola e la Direzione strategica aziendale che hanno lasciato un’azienda sana, con un assetto finanziario positivo, ben strutturata nel territorio e nell’organizzazione ospedaliera. Ringrazio, inoltre, il presidente della Regione e l’Assessore regionale alla Salute che hanno avuto fiducia in me per questo delicato incarico in un momento così impegnativo con l’approvazione della nuova rete ospedaliera e, quindi, con la possibilità di nuove assunzioni che permetteranno di migliorare l’offerta sanitaria di questo territorio". "Poter operare come Commissario straordinario nell’Azienda sanitaria in cui sono cresciuto - ha proseguito Bavetta - è per me motivo di orgoglio e soddisfazione ma anche stimolo a profondere sempre maggior impegno e dedizione. Sono avvantaggiato dal fatto che l’assessore regionale alla salute sia già un riferimento particolare per questa Azienda, così che un siciliano come l’onorevole Faraone,sia sottosegretario di Stato alla Salute. Questa Asp – ha concluso – è caratterizzata dal grande lavoro di squadra, da ottimi professionisti, sia sanitari che amministrativi, da una buona relazione con le organizzazioni sindacali, dalla presenza fattiva di tante onlus: tutti fattori strategici per raggiungere gli obiettivi di buona salute che ci prefiggiamo”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings