Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 18 Ottobre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Interventi sul depuratore, il CIPE stanzia 4 milioni di euro - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

2

0

2

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

Interventi sul depuratore, il CIPE stanzia 4 milioni di euro

04 Dicembre 2015 15:28, di Niki
Interventi sul depuratore, il CIPE stanzia 4 milioni di euro
Attualità
visite 180

"Gli uffici comunali stanno predisponendo due bandi di gara riguardanti lavori di ampliamento del depuratore e la fornitura di gruppi elettrogeni da utilizzare negli impianti di sollevamento del lungomare e dello stesso depuratore. Per questi interventi investiremo 4 milioni di euro di fondi Cipe, i cui decreti sono alla firma”. Lo ha dichiarato il vice sindaco - e assessore comunale ai Lavori Pubblici - Silvano Bonanno, al termine di una riunione operativa che si è svolta a Palermo presso l’Assessorato regionale all’Energia tra gli enti che sono destinatari dei finanziamenti Cipe per gli impianti di depurazione. I progetti presentati dall’amministrazione Cristaldi riguardano, in particolare, il potenziamento del depuratore di Bocca Arena, attualmente capace di servire 46 mila abitanti equivalenti e la cui funzionalità passerà a 69 mila abitanti equivalenti, a cui il Cipe ha destinato 3 milioni di euro, e l'acquisto e la collocazione di gruppi elettrogeni a servizio dello stesso depuratore e degli impianti di sollevamento del lungomare. L'importo del finanziamento Cipe è di 1 milione di euro I bandi di gara saranno pubblicati dopo la notifica del decreto di finanziamento, presumibilmente entro la metà di gennaio. Una volta espletate le gare gli interventi potranno essere ultimati nel giro di pochi mesi. "Per quanto concerne la realizzazione del grande progetto del sistema fognario di Trasmazzaro e Tonnarella - prosegue Bonanno - destinatario del finanziamento Cipe di 23 milioni di euro, la procedura è ferma perché è in atto un contenzioso per la progettazione tra il raggruppamento temporaneo di professionisti che si è aggiudicato la gara per la progettazione, con un ribasso del 20% sull’importo a base d’asta di circa 1 milione 580 mila euro (Technital s.p.a. e Studio Tecnico Associato Ingg. G.Mineo & P. Scravaglieri) ed un altro raggruppamento di professionisti che ha contestato l’esito della gara stessa. Il Tar ha respinto la richiesta dei ricorrenti che hanno presentato ricorso al Consiglio di giustizia amministrativa. Speriamo di avere notizie positive entro la fine dell'anno".

© Riproduzione riservata

Commenti
Interventi sul depuratore, il CIPE stanzia 4 milioni di euro
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie