Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 20 Luglio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La città ricorda il terribile sisma del 1968 - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

1

2

0

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Salemi

La città ricorda il terribile sisma del 1968

13 Gennaio 2015 12:13, di Ornella Fulco
La città ricorda il terribile sisma del 1968
Attualità
visite 212

Il 47° anniversario del terremoto del Belice verrà ricordato domani a Salemi dove alle 18, nella sala proiezione del Centro per il Cinema indipendente “Kim”, sarà proiettata una selezione di documentari provenienti dall'archivio di "Belice/EpiCentro della Memoria Viva"di Gibellina. I contributi proposti sono stati realizzati da grandi registi e documentaristi - Ugo Saitta, Gianfranco Mingozzi, Massimo Mida e Folco Quilici - e rimandano al periodo del prima e dopo terremoto. Si tratta di "Col cuore fermo in Sicilia" di Granfranco Mingozzi, (24') girato nel 1065 da un'idea di Cesare Zavattini e con il commento di Leonardo Sciascia, vinse il Leone d'Oro alla XVII Mostra Internazionale del Documentario di Venezia; "Il terremoto dei poveri" di Ugo Saitta, girato nel 1968, cinegiornale sul terremoto; "Nuovo impegno" di Massimo Mida, girato nel 1968, mostra l’attività dei giovani volontari giunti da tutta Italia ad aiutare le popolazioni colpite dal sisma; "Italia vista dal cielo: la Sicilia" di Folco Quilici, girato nel 1970, fa parte di una serie di 14 documentari realizzati dal regista dal 1966 al 1978. Anche in questo caso i luoghi ripresi da Quilici sono descritti dal grande autore siciliano Leonardo Sciascia. Belìce/Epicentro della Memoria Viva è uno spazio sempre “in costruzione” perchè nasce non come museo ma come luogo aperto e vissuto dalla gente, un luogo in continua evoluzione che si arricchisce di nuovi contributi di chi vive o chi passa dal Belìce: ognuno potrà portare e pezzi di storie personali che diventano memoria collettiva. Lo spazio contiene e offre alla fruizione video, racconti, disegni, fotografie, documenti che rappresentano la coscienza storica della gente del territorio belicino e racconta storie importanti e poco conosciute di lotte e mobilitazione popolare prima e dopo il terremoto del 1968. Sito web www.epicentrobelice.net.

© Riproduzione riservata

Commenti
La città ricorda il terribile sisma del 1968
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie