Trapani Oggi

La finanza sequestra tre navi della "Caronte & Tourist Isole Minori" - Trapani Oggi

Palermo | Cronaca

La finanza sequestra tre navi della "Caronte & Tourist Isole Minori"

06 Giugno 2023 11:27, di Laura Spanò PA
visite 528

Quattro le persone indagate, 29 i mln sequestrati

MESSINA - I finanzieri del Comando provinciale di Palermo, hanno notificato un decreto di sequestro emesso dal Gip del Tribunale di Messina, su richiesta della Procura della Repubblica, riguarda in particolare tre navi della “Caronte & Tourist Isole Minori”.

Oltre alla società sono indagate per frode nelle pubbliche forniture quattro persone: Vincenzo Franza, presidente del consiglio di amministrazione, i consiglieri e amministratori delegati Luigi Genghi, Sergio La Cava, Edoardo Bonanno. A La Cava vengono contestate anche la truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e la falsità ideologica.

Il sequestro riguarda il traghetto Helga, che viaggia sulla linea Palermo-Ustica, e il Bridge, che fa rotta per le isole Eolie. Il sequestro è scattato anche per un terzo traghetto, l'Ulisse, che nei mesi scorsi era impiegato sulla linea Palermo-Ustica e adesso si occupa del traffico merci sullo Stretto.

Le indagini sono state effettuate dal Nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, è secondo l'ipotesi investigativa quei traghetti non sarebbero a norma poiché avrebbero pesanti carenze per il trasporto delle persone “a mobilità ridotta” come disabili, anziani e donne in gravidanza. I finanzieri di Palermo, si sono concentrati sulla gara bandita dalla Regione siciliana e aggiudicata ad inizio 2016. Durata 5 anni, ma ancora oggi in proroga. Valore dei lotti: 44 milioni di euro. Secondo i pm messinesi, la Caronte & Tourist per aggiudicarsi la commessa avrebbe dichiarato falsamente che le navi rispettassero i requisiti necessari e le norme di sicurezza.

Oltre ai traghetti sotto sequestro sono finiti anche 29 milioni di euro, quali presunto profitto del reato. Già in passato era scattata un'indagine sullo stesso argomento per alcune navi della flotta, ovvero le presunte carenze per i disabili, da cui è scaturito un processo a Messina che è ancora in corso.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie