Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La giunta Sgarbi contro il Pd - Trapani Oggi

0 Commenti

5

1

1

0

1

Testo

Stampa

Senza categoria

La giunta Sgarbi contro il Pd

04 Dicembre 2010 14:51, di Niki Mazara
La giunta Sgarbi contro il Pd
Senza categoria
visite 256

Salemi, 4 dicembre 2010 - La giunta comunale, composta dal Vice Sindaco Antonella Favuzza e dagli assessori Caterina Bivona, Nina Grillo e Bernardo Tortorici risponde al Partito Democratico con un documento che qui di seguito si riporta integralmente: «In questi giorni il Partito Democratico distribuisce ai cittadini e alla stampa un documento diffamatorio contenente molte falsità sul Comune di Salemi, sul sindaco Vittorio Sgarbi, sugli assessori e sull’attività amministrativa di dirigenti e impiegati. Mentre tutta l’Italia, la stampa nazionale e internazionale, le istituzioni siciliane e nazionali, riconoscono le innovazioni e le felici intuizioni di un modo di amministrare che premia il merito e le buone idee, il Partito Democratico, quello del felice slogan «Yes We Can» (sì, noi possiamo) qui a Salemi, piuttosto che incoraggiare il cambiamento e di mettere in pratica le cose che predica solo a parole,  cosa fa ? Difende il passato, la palude, i riti della vecchia politica, e manifesta una meccanica contrapposizione contro tutto ciò che è nuovo, innovazione, efficienza.  E difendendo il vecchio, difende se stesso, perché va ricordato che il Partito Democratico ha già governato questa città, prima con il sindaco Luigi Crimi e poi con il sindaco Biagio Mastrantoni, esprimendo consiglieri comunali e assessori. E i risultati sono stati talmente disastrosi che, mentre Crimi è stato sfiduciato dal Consiglio Comunale, Mastrantoni, ricandidatosi,  non è stato rieletto. Noi non accettiamo dunque lezioni da chi ha già amministrato la Città di Salemi ed ha fallito. Oggi, gli esponenti del Pd, che a questa città non hanno dato nulla se non 10 anni di immobilismo, alla ricerca di nuove verginità politiche, si oppongono, in difesa del vecchio, alla rivoluzione culturale, politica e amministrativa condotta da Vittorio Sgarbi, tentando, maldestramente, di denigrarne l’immagine, l’operato e i programmi futuri.  Ma non c’è da stupirsi. Del resto è lo stesso Pd che, contro lo sfregio al territorio dei parchi eolici, non ha detto mai nulla, non ha fatto mai nulla e continua a tacere. E’ sotto gli occhi di tutti come l’amministrazione Sgarbi abbia interrotto vecchi assetti di politica clientelare, opponendosi anche ai tentativi di inciucio politico, contrastando proprio quel modo vecchio di fare politica che oggi il Pd impudicamente difende. Questa amministrazione ha rimesso ordine nel settore dei servizi sociali, dove prima regnava una incontrollata discrezionalità che a certa politica magari faceva comodo. Questa amministrazione ha bloccato le speculazioni edilizie e introdotto criteri trasparenti nelle procedure per l’assegnazione dei contributi del post terremoto; promuove in Italia e all’estero i prodotti agricoli del territorio; difende e promuove la tutela del paesaggio perché lo considera un valore di ricchezza per il turismo. Questa amministrazione ha investito nella cultura, ha aperto nuovi musei che garantiscono nuove entrate finanziarie che nel 20101 ci consentiranno di assumere dei disoccupati; ha fatto conoscere Salemi a tutto il mondo, tanto che in molti hanno acquistato casa e la stanno ristrutturando. Questa amministrazione non fa politica con l’assegnazione delle case popolari, i contributi agli indigenti e alle associazioni più o meno operative,  ha interrotto la politica delle clientele e sta facendo quello che le precedenti amministrazioni, in cui c’era il Pd, non sono riuscite a fare”

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings