Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Guardia di Finanza festeggia il 243° anniversario di fondazione e traccia bilancio attività - Trapani Oggi

0 Commenti

5

1

2

0

2

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

La Guardia di Finanza festeggia il 243° anniversario di fondazione e traccia bilancio attività

24 Giugno 2017 13:00, di Ornella Fulco
La Guardia di Finanza festeggia il 243° anniversario di fondazione e traccia bilancio attività
Attualità
visite 219

Sono state 243 le candeline simbolicamente spente dalla Guardia di Finanza che, anche a Trapani, ha festeggiato l'anniversario della fondazione del Corpo, con una cerimonia a carattere esclusivamente interno durante la quale il comandante provinciale, colonnello Pasquale Pilerci, ha consegnato alcuni riconoscimenti ai militari che si sono distinti nelle operazioni di servizio concluse nell’ultimo anno. Nel corso dei primi cinque mesi del 2017, i reparti del Corpo presenti nella provincia di Trapani sono stati impegnati nel contrasto all’evasione, alle frodi fiscali e all’economia sommersa e alle truffe sui fondi pubblici e all’illegalità nella Pubblica Amministrazione oltre che contro la criminalità organizzata ed economico-finanziaria e i traffici illeciti. Nel primo ambito di intervento sono state 37 le indagini di polizia giudiziaria concluse a cui si aggiungono 327 fra verifiche, controlli ed altri interventi a tutela del complesso degli interessi erariali comunitari, nazionali e locali; 1577 sono stati gli interventi di controllo economico del territorio, tra i quali 974 controlli per scontrini e ricevute fiscali (con irregolarità rilevate nel 40% dei casi), 104 interventi in materia di canone Rai e 477 i controlli su strada per il trasporto di merci. Ad essere denunciati per reati fiscali sono stati 19 soggetti. Nell’ambito del contrasto all’economia sommersa, sono stati individuati 23 soggetti che, pur avendo svolto attività produttive di reddito, sono risultati completamente sconosciuti al Fisco e 32 datori di lavoro che hanno impiegato 100 lavoratori in nero e 8 irregolari. Sono state avanzate proposte di sequestro di disponibilità patrimoniali e finanziarie per il recupero delle imposte evase nei riguardi dei responsabili di frodi fiscali per oltre 28,5 milioni di euro. Sono stati 34 gli interventi eseguiti presso i depositi e gli impianti di distribuzione stradale di carburanti. E’ stata svolta specifica attività investigativa anche per contrastare il gioco e le scommesse illegali, tramite l’effettuazione di 5 interventi presso sale giochi e centri di scommesse, riscontrando irregolarità in 3 casi con la denuncia all’Autorità giudiziaria di 8 soggetti. Sul fronte delle truffe su fondi pubblici e illegalità nella Pubblica Amministrazione i militari della Fiame Gialle hanno contestato casi di illegittima percezione o richiesta di finanziamenti pubblici, comunitari e nazionali, che hanno consentito la denuncia all’Autorità giudiziaria di 10 soggetti, di cui 2 arrestati. Individuate frodi nel settore previdenziale per oltre 600 mila euro. Nell’ambito degli accertamenti svolti per verificare sprechi o irregolari gestioni di fondi pubblici, sono stati individuati danni patrimoniali allo Stato per circa 54 milioni di euro. Per questo motivo sono stati segnalati alla magistratura contabile 19 soggetti per connesse ipotesi di responsabilità erariale. A seguito dei 15 interventi conclusi nel 2017 per reati ed altri illeciti contro la Pubblica Amministrazione, sono stati denunciati in totale 15 soggetti, per reati che vanno dall’abuso d’ufficio, al peculato e alla corruzione e concussione. Effettuati 29 controlli per verificare la sussistenza dei requisiti di legge previsti per l’erogazione di prestazioni sociali agevolate e per l’esenzione dal ticket sanitario. Nel settore della lotta alla criminalità organizzata e alla criminalità economico-finanziaria gli uomini della Guardia di Finanza della provincia di Trapani hanno eseguito accertamenti economico-patrimoniali a carico di condannati e indiziati di appartenere ad associazioni mafiose e loro prestanome, che hanno riguardato complessivamente 19 persone fisiche e 9 fra aziende e società. Sono stati eseguiti provvedimenti di sequestro, ai sensi della normativa antimafia ,di beni mobili e immobili, aziende, quote societarie e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 6,3 milioni di euro. Sono stati confiscati, beni mobili e immobili, quote societarie e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 14,8 milioni di euro. Proprio nei giorni scorsi, militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Trapani hanno eseguito un provvedimento di confisca – emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani – di due gioiellerie, otto beni immobili, due autovetture nonché saldi attivi di conti correnti, per un valore complessivo di circa 8,5 milioni di euro. Nell’ambito delle indagini per il contrasto del riciclaggio e dell’usura sono stati denunciate all’Autorità giudiziaria 2 persone Nell'ambito delle indagini svolte nei settori dei reati societari, di borsa, fallimentari, bancari e finanziari sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria 24 soggetti. I finanzieri sono stati impegnati anche nella lotta alla contraffazione ed alla pirateria audiovisiva e hanno eseguito 31 interventi e denunciato all’Autorità giudiziaria 8 persone. Oltre 3.100 i prodotti illegali sequestrati perché contraffatti, piratati, pericolosi o recanti falsa o fallace indicazione di origine o provenienza. In materia di sostanze stupefacenti, sono state 4 le persone tratte in arresto e sono stati sequestrati circa 1,2 chilogrammi tra marijuana ed hashish. Nel settore del contrasto all’immigrazione clandestina sono state fermate 8 persone e arrestati due cittadini di nazionalità tunisina, risultati essere “scafisti” dediti al traffico di migranti ed al contrabbando di sigarette. Proprio lo scorso 6 giugno, nell’ambito della nota operazione “Scorpion Fish”, sono stati fermati 12 soggetti facenti parte di un’associazione per delinquere transnazionale, operante tra la Tunisia e l’Italia, dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e al contrabbando di sigarette. Nell’ambito di 3 interventi contro il traffico di sigarette di contrabbando, sono stati sequestrati, complessivamente, 423 chili di tabacchi lavorati esteri.

© Riproduzione riservata

Commenti
La Guardia di Finanza festeggia il 243° anniversario di fondazione e traccia bilancio attività
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie