Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Lnp dice basta. Campionati di A finiti - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani

La Lnp dice basta. Campionati di A finiti

07 Aprile 2020 17:51, di Salvatore Morselli
La Lnp dice basta. Campionati di A finiti
Sport
visite 764

La Lega Nazionale Pallacanestro ha appena reso nota la decisione del presidente della Federezione Italiana Pallacanestro,  Giovanni Petrucci che ha dichiarato conclusa la stagione sportiva di Serie A2 2019-2020. Con questo provvedimento saltano tutti gli scenari su possibili recuperi, eliminazione fase ad orologio, play off etc. Da questo momento, quindi, le società, tra cui la Pallacanestro Trapani,  possono sciogliere le righe. “Il provvedimento fa seguito a quelli già assunti dalla FIP, dichiarando conclusi i campionati regionali e nazionali dilettanti, constatata la permanente emergenza epidemiologica da COVID-19, su tutto il territorio nazionale.  A seguito delle consultazioni quotidiane avute in questo periodo con il presidente Pietro Basciano e con la LNP, e sentito il parere per via breve del Consiglio Federale, la FIP ha varato il provvedimento che dichiara terminata la stagione 2019/2020. Così come in essere per la Serie B, ed in ottemperanza a quanto richiesto dalla FIP, i rappresentanti di Lega Nazionale Pallacanestro hanno già allo studio proposte di organizzazione e gestione del Campionato di Serie A2 2020-2021. Del tavolo di consultazione LNP considera ovviamente parte integrante LBA, nell’ambito della progettazione delle logiche di interscambio futuro tra i campionati di Serie A e Serie A2.In merito a questa decisione il Presidente della 2B Control Trapani Pietro Basciano ha dichiarato quanto segue: “Nei giorni scorsi abbiamo monitorato attentamente la situazione sanitaria e, nostro malgrado, abbiamo preso atto che le condizioni indicate da LNP per il proseguimento della stagione (palazzetti aperti, rischio sanitario azzeratoecc…) non si potevanoporre in essere primadelle prossime 4-6 settimane (forse oltre).  Pertanto riteniamo giusta la decisione della FIP. Da domani inizieremo a programmare il futuro, con la speranza che tutto quello che stiamo vivendo oggi resti solo un brutto ricordo”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings