Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 02 Marzo 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La memoria contro l'orrore, iniziative per ricordare la Shoah - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

3

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

La memoria contro l'orrore, iniziative per ricordare la Shoah

27 Gennaio 2016 14:04, di Ornella Fulco
La memoria contro l'orrore, iniziative per ricordare la Shoah
Attualità
visite 393

"Auschwitz, con i suoi reticolati, le camere a gas, le baracche, i forni crematori non ci abbandona. Al contrario, ci interpella costantemente, ci costringe ogni volta a tornare sul ciglio dell'abisso e a guardarvi dentro, con gli occhi e la mente pieni di dolore e di rivolta morale". Con queste parole il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha celebrato stamane al Quirinale il "Giorno della Memoria". Cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, per conservare nel futuro la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa si sono svolte su tutto il territorio nazionale. L'anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, data che è divenuta poi quella in cui si ricordano le vittime della ferocia nazista contro gli ebrei - ma anche contro gli omosessuali, i rom, i disabili - è stato ricordato con una serie di iniziative sul territorio trapanese. Nel capoluogo la Prefettura e l’associazione Co.tu.le vi. hanno organizzato una cerimonia con la partecipazione di diverse scolaresche nella sala conferenze della caserma "Giannettino"- sede del 6° reggimento Bersaglieri - a cui erano presenti, oltre al comandante Antonino Poma e al prefetto Leopoldo Falco, autorità civili, militari e religiose. La manifestazione si è aperta con le note del silenzio per poi lasciare spazio agli interventi del professore Antonio Tobia e della professoressa Pietra De Blasi che ha raccontato le vicende del padre e dello zio, internati nei campi di lavoro per militari prigionieri. Spazio poi alle domande e alle riflessioni degli studenti e alla proiezione di un video, realizzato da una scolaresca, che ha chiuso la mattinata. Ad Erice Casa Santa gli studenti hanno messo a dimora piantine di crocus, in memoria di un milione di bambini ebrei uccisi dai nazisti, alla presenza del sindaco Giacomo Tranchida. Incontro sulla Shoah anche a Palazzo D'Alì dove il sindaco Vito Damiano ha incontrato gli alunni dell'Istituto di Istruzione Superiore Rosina Salvo. A Marsala sono stati oltre trecento gli studenti degli Istituti superiori che hanno sfilato da piazza Francesco Pizzo fino in piazza della Repubblica per ribadire il "no" ad ogni forma di violenza e, in particolare, a quella razziale. L’iniziativa è stata realizzata dall'amministrazione comunale in collaborazione con i dirigenti scolastici. Sempre nella città lilybetana, stasera, al teatro comunale “Eliodoro Sollima”, con inizio alle ore 21,30 andrà in scena "Shoah, per non dimenticare" del regista Massimo Graffeo e con gli allievi del suo laboratorio teatrale. Lo spettacolo, già proposto in chiave mattutina ieri e oggi per le scuole dell’obbligo, è a ingresso gratuito.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings