Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Pallacanestro Trapani batte con fatica Monteroni - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

0

0

Testo

Stampa

La Pallacanestro Trapani batte con fatica Monteroni

28 Ottobre 2012 22:18, di Niki Mazara
La Pallacanestro Trapani batte con fatica Monteroni
visite 368

TRAPANI - 28 ottobre 2012 -  Oltre alla vittoria, ci si attendeva un passo avanti sul piano dell’approccio e della continuità. Questioni che si dovranno rivedere domenica prossima contro Bisceglie, perché Trapani ha tirato fuori dal match i due punti grazie al coraggio dei minuti finali. Fra i granata, non sono in perfette condizioni Peppe Costantino, Ariel Svoboda e capitan Virgilio. Partenza con il 7-0 per i pugliesi, firmato da Paiano Amoroso e Salamina. Rizzitiello fa subito vedere di voler incidere ed è il terminale offensivo principale, soprattutto con Ariel Svoboda fuori dal quintetto base. Monteroni è libera di testa, ha la mano sciolta e il parziale di 3-13 (4’) ne è dimostrazione limpida.Coach Lezzi alterna “uomo”, “3-2” e “2-3”, sottraendo circolazione fluida e ritmo ai granata. Trapani prova ad abbassare il quintetto: con l’ingresso di Svoboda, Rizzitiello gioca da ala forte e i granata difendono e corrono di più. E’ un aggiustamento che vale un discreto break (14-17 all’8’) ma non abbastanza per far girare l’inerzia dal proprio lato. Con Costantino in campo, l’Ammiraglio Nelson (9 punti nel primo parziale) torna a giocare da ala piccola e mette in moto ancora il braccio armato, regalando il primo vantaggio ai granata (18-17 al 9’), ribaltato dagli ospiti nel finale di primo quarto. Monteroni insiste con la difesa a zona: ma senza un salto di qualità nella metà campo difensiva, Trapani soffre sempre (25-27 al 14’). Una magia del Capitano sul filo del 24esimo secondo dà la parità e un assist di Gianluca Tredici (ottimo il suo impatto) per  Luca Ianes regala il secondo vantaggio del match. Monteroni evidenzia la scarsa possibilità di rotazioni e Trapani inizia a usare il contropiede con regolarità. I 2 mila del PalaDespar si scaldano, Costantino e Ianes assurgono a protagonisti ma i granata non riescono a volare. Merito anche di Monteroni, che con Provenzano (18 punti nei primi venti minuti e assoluto protagonista della serata) infligge ancora problemi alla difesa trapanese. Entra in gara Ivan Morgillo (benino anche lui). Le conclusioni pesanti di Virgilio e dell’Ammiraglio consentono, comunque, a Trapani di andare al riposo sul “più 8”. Dopo l’intervallo più lungo, la zona pugliese provoca ancora molto imbarazzo ai granata, che non trovano la via dell’avvicinamento a canestro e sparano a salve da oltre 6.75. Monteroni costringe il coach Priulla al timeout, dopo aver costruito un super parziale di 11-0 a suo favore (44-47 al 24’). Trapani rompe il digiuno dalla lunetta (Rizzitiello) dopo quasi cinque minuti senza segnare. Il primo canestro su azione del terzo periodo, invece, è di Ianes al 27’ (48-50). Il sospetto è che la zona di Monteroni non paghi in eterno ma intanto la partita è tutta da giocare, e con molte difficoltà. E’ Tardito a ricucire lo strappo a quota 53 (28’), con un gioco da tre punti (canestro più “libero”) ma i pugliesi arrivano all’ultimo intervallo in trance agonistica, aiutati da due schiacciate di Di Giacomo. L’ultimo periodo si apre con una “bomba” di Provenzano, Trapani non riesce a contenere Monteroni né a raddrizzare la mira (58-65 al 35’). Davide Virgilio suona la carica ma una conclusione “pesante” di Durini respinge l’assalto (60-68 al 36’). Con una schiacciata, Tardito riporta sotto Trapani (68-70 al 37’) e la gara ormai è solo una questione emotiva. Rizzitiello inventa il pari e poi il sorpasso (74-71 al 39’). Monteroni ha la forza di avvicinarsi ancora (74-73) ma lo sprint finale granata è decisivo. Per Trapani, arriva il successo, l’ulteriore consapevolezza che questa squadra ha cuore ma anche tanto da lavorare. Per Monteroni, la speranza che giocando così la salvezza sia tutt’altro che un’utopia. Pallacanestro Trapani-Quarta Caffè Monteroni 80-76 (18-19; 44-36; 54-57) Pallacanestro Trapani: Virgilio 14 (4/5, 2/7), Svoboda 3 (1/2, 0/1), Costantino 4  (0/2, 1/3), Tredici (0/2 da tre), Rizzitiello 28 (4/5, 4/10), Ianes 18 (6/11), Morgillo, Tardito 8 (3/5), Degregori 5 (2/5, 0/1), Gentile ne. All. Priulla. Monteroni: Paiano Amoroso 8 (4/6), Provenzano 32 (9/12, 4/8), Serio 5 (2/2, 0/1), (2/4, 2/4), Salamina 6 (2/6 da tre), Leucci, Durini 9 (3/5 da tre), Di Giacomo 8 (4/7), Chirico 8 (1/1, 1/5), Quarta ne, Errico ne. All. Lezzi. Arbitri: Valerio Salustri e William Raimondo, entrambi di Roma. Note: spettatori 2 mila circa. Tiri liberi Trapani 19/28, Monteroni 6/15. Tiri da due punti Trapani 20/35, Monteroni 20/28. Tiri da tre punti Trapani 7/24, Monteroni 10/25. Fabio Tartamella

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings