Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 21 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Polizia Municipale ha festeggiato il patrono San Sebastiano - Trapani Oggi

0 Commenti

8

0

3

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

La Polizia Municipale ha festeggiato il patrono San Sebastiano

20 Gennaio 2018 12:54, di Ornella Fulco
La Polizia Municipale ha festeggiato il patrono San Sebastiano
Attualità
visite 1029

Da ben 113 anni al servizio della città e dei suoi abitanti, la Polizia Municipale di Trapani ha festeggiato stamane il suo patrono, San Sebastiano, con una messa al Santuario della Madonna di Trapani officiata dal vicario generale della Diocesi, don Alessandro Damiano, alla presenza di autorità civili e militari cittadine. "Non è facile sposare la sofferenza - ha detto don Damiano nel corso dell'omelia - che, a volte, viene dall'essere, come voi, al servizio della comunità, con la beatitudine. Ma il premio è la possibilità di non avere pesi sulla coscienza". "Il servizio che voi fate alla città - ha proseguito il vicario - è un compito privilegiato perché voi siete operatori di giustizia e di legalità. Il vostro patrono San Sebastiano è stato custode del suo imperatore ma anche testimone della sua fede. Anche noi dobbiamo essere pronti a rispondere della speranza che testimoniamo. Una speranza operativa che ci invita a guardare il futuro ponendo oggi le sue premesse. Questa ricorrenza deve essere occasione di riflessione personale e sul vostro compito. Voi siete custodi, insieme alle altre forze dell'ordine, della città e di coloro che la abitano. Il mio augurio, a voi e a noi tutti - ha concluso don Damiano - è quello di sapere onorare il vostro compito, contenti per avere operato per il bene comune". Alla celebrazione in chiesa è seguita la cerimonia, alla presenza del commissario straordinario del Comune, Francesco Messineo, ospitata al Museo regionale “Agostino Pepoli”. Dopo l'esibizione musicale del maestro Mauro Carpi ha preso la parola Messineo: "La città è il luogo dei cittadini, della loro vita, della loro memoria - ha detto -  e coloro che si occupano della sua custodia svolgono un ruolo importantissimo e lo fanno in silenzio, cosa ancora più meritoria. Ho avuto modo di constatare, in questi mesi, come la Polizia Municipale stia operando in condizioni difficilissime, per carenze di personale - a cui finora non è stato possibile rimediare - e di risorse - su questo stiamo trovando soluzioni - e per questo motivo va a tutti i suoi componenti il mio più caldo ringraziamento". Ha preso poi la parola il segretario generale del Comune, Raimondo Liotta, che attualmente ha la responsabilità, in quanto dirigente del V settore, del Corpo. "Nel 2017 la Polizia Municipale ha svolto i suoi molteplici compiti - su viabilità, ambiente, pubblica sicurezza, commerci, polizia giudiziaria, edilizia, tanto per citarne alcuni - in collaborazione con le altre forze di polizia del territorio. Abbiamo realizzato - ha detto - anche progetti di sensibilizzazione contro l'abuso di alcolici per gli studenti e di educazione stradale per i migranti. Nel corso dell'anno abbiamo dovuto registrare, purtroppo, l'aumento degli incidenti, passati da 230 a 280, di cui tre mortali, in città. In un caso si è proceduto all'arresto del conducente, risultato positivo a stupefacenti. Si è trattato del primo caso di arresto per omicidio stradale nella provincia di Trapani. È necessario, quindi, mettere in campo ancora di più tutte le azioni necessarie per prevenirli, intervenendo anche termini di segnaletica stradale e con dissuasori di velocità. Sono state richieste 25 unità di personale con lo strumento della mobilità per sopperire alle gravi carenze dell'organico". Al momento sono 71 i vigili urbani servizio su 125 previsti dalla pianta organica. "Abbiamo anche avviato - ha proseguito Liotta - la procedura per individuare il nuovo comandante perché il Corpo ha necessità di avere una figura apicale specifica. Sono stati acquistati 22 nuovi mezzi di servizio. Nei prossimi mesi saranno aggiornate anche le attrezzature informatiche in dotazione al Corpo. Èstata ultimata la manutenzione straordinaria della sede e, a breve, le violazioni al Codice della Strada potranno essere notificate, come previsto dalla legge, per mezzo della PEC che garantirà affidabilità, velocità e risparmio sui costi". La mattinata si è conclusa con la proiezione di un video sulla Polizia Municipale, con immagini di ieri e di oggi, e il rinfresco offerto agli ospiti presenti in collaborazione con l'Istituto Alberghiero di Erice.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings