Trapani Oggi

La Polizia penitenziaria festeggia la sua fondazione - Trapani Oggi

Trapani-Erice | Sport

La Polizia penitenziaria festeggia la sua fondazione

14 Giugno 2013 16:04, di Redazione
visite 937

In un clima di sobrietà, nel rispetto delle direttive emanate dal Governo, si è celebrato oggi, nella sala teatro della Casa circondariale di Trapani,...

In un clima di sobrietà, nel rispetto delle direttive emanate dal Governo, si è celebrato oggi, nella sala teatro della Casa circondariale di Trapani, il 196° anniversario della fondazione della Polizia penitenziaria. Il Comandante di Reparto, commissario Giuseppe Romano, nell’illustrare l’attività del Corpo nel corso dell’anno 2012, ha sottolineato che "umanità, solidarietà e sicurezza sono i concetti nei quali è racchiuso il senso del nostro lavoro. La gestione del carcere è gestione di uomini e donne privati della libertà personale. Essi, qualunque sia il reato per il quale sono detenuti, nel carcere dovranno trovare una condizione che tenga nella stessa considerazione le esigenze di sicurezza e quelle del recupero sociale”. Il Direttore del “San Giuliano”, Renato Persico, rivolgendosi al personale ha voluto ringraziare per l’impegno profuso con spirito di sacrificio e di dedizione a fronte della carenza di personale che affligge la struttura carceraria trapanese. Nel corso della cerimonia è stato premiato il personale del Corpo che si è distinto in servizio. Attestati di pubblica benemerenza, rilasciati dal Ministero dell’Interno, sono stati consegnati agli assistenti capo Leonardo Gentule e Carlo Vasile per salvataggi in mare di bagnanti in difficoltà. Una lode del Capo del Dipartimento è stata tributata all’assistente capo Claudio Di Bono, sempre per un salvataggio in mare. Due lodi del Capo del Dipartimento sono andate l’assistente capo Gaspare Scalabrino e all’ispettore capo Vincenzo Di Via Vincenzo un arresto in flagranza di reato di un detenuto evaso dagli arresti domiciliari. Tre note di compiacimento del Direttore, per la lunga attività di servizio prestata, sono state tributate ai sovrintendenti Andrea Mazzeo, Gaetano Pellegrino e Giuseppe Marino che sono ormai prossimi alla quiescenza.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie