Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 16 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Stella Azzurra vista da Valerio Napoli - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

2

0

Testo

Stampa

Trapani-Erice

La Stella Azzurra vista da Valerio Napoli

19 Aprile 2013 11:51, di Niki Mazara
La Stella Azzurra vista da Valerio Napoli
visite 349

Foto di Francesco Mazzara Ultimo turno casalingo, quello di domenica prossima al PalaDespar, ore 18, per la Pallacanestro Trapani che affronta la squadra romana della Stella Azzurra. La presentazione degli avversari affidata, come al solito, all'assistant-coach Valerio Napoli “Per una volta conviene non soffermarsi troppo sui singoli della squadra che affronteremo. Infatti, il roster della Stella Azzurra è giovanissimo, molto ampio, e spesso i nomi dei dieci che vengono scritti a referto sono diversi da quelli della domenica precedente. Di sicuro, affidano molte delle loro risorse offensive al giocatore più talentuoso, il playmaker Grande, che è anche il leader emotivo del loro gruppo. Per il resto, sarà interessante per il nostro pubblico poter vedere all'opera una squadra che, data la giovanissima età media, propone una pallacanestro quasi da settore giovanile. Difese allungate a tutto campo, corsa, aggressività: queste le loro caratteristiche. A noi spetterà il compito di dettare i ritmi della gara e di far valere le nostre peculiarità fisiche e tecniche”. Intanto domenica cinque centri minibasket: Pallacanestro Trapani, Virtus Trapani, Pallacanestro Valderice, Avatar Alcamo e Basket Campobello si incintreranno per una giornata di sano divertimento. A partire dalle 9.30, scenderanno sul parquet gli Scoiattoli (nati nel 2004 e 2005) per mini partite che rinforzeranno passione e voglia di stare insieme. Sul fronte della attività del settore giovanile, ultimo atto del campionato Esordienti per i nati nel 2001 e 2002, che hanno ospitato ieri pomeriggio l’Avatar Alcamo. Finisce così il torneo del loro primo approccio agonistico, che ha riservato tante emozioni, sorrisi e soddisfazioni. A tutti i giovanissimi atleti i nostri complimenti per i miglioramenti sul campo ma soprattutto per il loro modo di interpretare al meglio quest’esperienza.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings