Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 14 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

"La strage delle innocenti", l'UDI si interroga sul problema della violenza - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

"La strage delle innocenti", l'UDI si interroga sul problema della violenza

27 Novembre 2014 15:18, di Niki
"La strage delle innocenti", l'UDI si interroga sul problema della violenza
Attualità
visite 186

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, UDI Trapani e l'associazione "Wigwam Mare Dentro" insieme al Museo regionale "Conte Agostino Pepoli", organizzano l'iniziativa pubblica dal titolo "La Strage delle innocenti-La violenza sulle donne migranti". L'incontro si terrà nei locali della Pinacoteca del museo sabato prossimo, a partire dalle ore 18. Interverranno, oltre al direttore del "Pepoli", Luigi Biondo, il vescovo di Mazara del Vallo Domenico Mogavero, la professoressa Clelia Bartoli dell'Università di Palermo, la mediatrice culturale Abraha Yodit, l'onorevole Titti Di Salvo, la senatrice Lucrezia Ricchiuti, la senatrice Pamela Orrù, il senatore Claudio Moscardelli. Nel corso dell'evento saranno proposti anche un reading a cura di Ornella Fulco e Stefania La Via e una performance a cura della Classic Ballet School di Sandra Giorgetti. A seguire sarà proiettato, in prima assoluta a Trapani, il film "Io sto con la sposa", premiato al Festival di Venezia. Le associazioni promotrici sottolineano di non aver richiesto nè goduto di patrocini istituzionali ma di aver contato esclusivamente sulla collaborazione di associazioni e attività che, credendo nell'iniziativa, hanno contribuito alla sua realizzazione della stessa. "Crediamo - commenta la responsabile dell'UDI di Trapani, Valentina Colli - che, in un momento in cui la violenza sulle donne, tutte le donne, sta diventando un problema sempre più strutturale e trasversale, al pari dell'immigrazione, occorra attuare politiche tese alla cooperazione, all'integrazione e alla decostruzione di stereotipi culturali e di genere, da opporre a politiche securitarie e di esclusione che affliggono le nostre realtà sociali. Per questo motivo per noi è importante instaurare un dialogo con tutte quelle istituzioni, laiche e non, coinvolte a vario titolo nella problematica e che sono attori principali ed interlocutori privilegiati per costruire, insieme, nuove strategie e mettere in campo soluzioni concrete".

© Riproduzione riservata

Commenti
"La strage delle innocenti", l'UDI si interroga sul problema della violenza
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie