Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 16 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

L'Airgest chiama i sindaci a raccolta - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

L'Airgest chiama i sindaci a raccolta

10 Ottobre 2019 12:05, di Laura Spanò
L'Airgest chiama i sindaci a raccolta
Attualità
visite 626

Salvatore Ombra, presidente di Airgest, chiama a raccolta tutti i sindaci della provinca per lunedì 14 ottobre alle 11,30. L'incontro si terrà presso la Camera di Commercio di Trapani, i sindaci  sono stati già convocati a mezzo lettera. Sarà illustrata la situazione e le prospettive dell'aeroporto ed ancora si parlerà di come impostare il cammino di rilancio dello scalo e, come conseguenza, dell'economia trapanese, attraverso la promozione delle rotte.

«E' indispensabile che tutti i sindaci partecipino all'appuntamento - sottolinea Salvatore Ombra, presidente di Airgest, società di gestione dell'aeroporto di Trapani Birgi - per dare slancio alla nostra azione mirata a rendere lo scalo forte ed economicamente sicuro per soddisfare le esigenze del turismo, gravemente penalizzato negli ultimi anni dalla carenza di voli, ma anche della vita lavorativa, della salute e degli studi dei nostri concittadini che hanno il bisogno e il diritto di sentirsi uniti al resto dell'Italia e del mondo».

Si parlerà anche del saldo delle quote di co-marketing ancora da dare alla compagnia irlandese Ryanair, una questione ancora aperta.
«Una parte determinante per la continuità della nostra azione di rilancio dell’aeroporto – sottolinea il presidente Ombra - che diversamente potrebbe creare una situazione di stallo, è il pagamento dei debiti che i comuni e la Provincia hanno nei confronti di Ryanair, impegno sottoscritto dalla dirigenza dello scalo, come condizione del ritorno in forza della nota compagnia low cost a Birgi».

Ombra risponde anche ad alcune polemiche innescate dal sindaco di Trapani Giacomo Tranchida: «Esortiamo tutti i sindaci a non creare fratture e separazioni perché non favoriscono né l'interesse della provincia, né dell'aeroporto. Bisogna fare gruppo, unirsi in una attività di lobby comune a vantaggio della nostra terra. Non possiamo perdere questa occasione, è un impegno morale forte e lungimirante quello che ogni amministratore dovrà assumersi. Vogliamo il calumet della pace e non l'ascia di guerra. Azioni che mirano a creare fratture non aiutano in un momento in cui stiamo impiegando tante energie su questa battaglia per lo sviluppo».

© Riproduzione riservata

Commenti
L'Airgest chiama i sindaci a raccolta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie