Trapani Oggi

L'Amp soddisfatta, quasi ripulite le coste di Favignana - Trapani Oggi

#Roma |

L'Amp soddisfatta, quasi ripulite le coste di Favignana

30 Gennaio 2013 18:11, di
visite 711

Mentre è stata programmata per la prossima settimana l'avvio dei lavori di pulizia a Levanzo, operazione che avverrà grazie all'arrivo di altri volont...

Mentre è stata programmata per la prossima settimana l'avvio dei lavori di pulizia a Levanzo, operazione che avverrà grazie all'arrivo di altri volontari, l'intervento a Favignana registra un interesante passo avanti. In una nota congiunta l' Amp, Area Marina Protetta e il comune di Favignana evidenziano come continui " , a ritmo serrato nonostante le proibitive condizioni meteo, le attività dei volontari specializzati per la rimozione di idrocarburi del settore protezione civile di Legambiente". Nella nota si ricorda come da " circa 6 giorni una squadra di 13 volontari abilitati dalla Protezione Civile per interventi di questo tipo cerca di rimuovere il catrame spiaggiatosi sulle coste di Favignana e Levanzo a partire dal 16 gennaio. Nella giornata di domenica il personale dell’AMP, il coordinatore del COC Giuseppe Campo (Assessore ambiente del Comune di Favignana) e la caposquadra dei volontari, Francesca Ottaviani, hanno effettuato un sopralluogo lungo tutte le coste di Levanzo. Dai rilievi risulta confermato che il greggio si sarebbe riversato unicamente nelle cale settentrionali dell’isola, Cala Tramontana e Cala Calcara". Per quanto riguarda invece l'isola di Levanzo, anch'essa interessata allo scellerato atto compiuto da una petroliera, esso " risulta difficile dal punto di vista logistico per l’inaccessibilità dei luoghi con automezzi, sarà effettuato successivamente a quello in corso lungo le coste nord-occidentali di Favignana, da cui sono già stati rimossi, in soli 3 giorni, quasi 1000 kg di catrame (170 kg, 100 kg e 210 kg rispettivamente nei tre giorni utili in cui il meteo ha consentito di operare)". Sia l'Amp che il comune, infine, intervengono a proposito di alcuni incresciosi episodi di disturbo causato ai volontari da parte di alcuni “sfaccendati buontemponi” e a polemiche locali sugli interventi in atto. A tal proposito il Sindaco Lucio Antinoro ha rimarcato come : “Il Comune e l’AMP hanno attivato per questa emergenza la procedura prevista dalla legge, richiedendo alla Protezione Civile Nazionale e Regionale di inviare i volontari specializzati. Il 17 gennaio il dirigente del Dipartimento Protezione Civile Regionale, Dott. Lupo, ha risposto alla nostra istanza e il 22 gennaio il Capo della Protezione Civile, Dott. Gabrielli, ha concesso i benefici di legge ai volontari di Legambiente, che sono gli unici specializzati a livello nazionale per questo tipo di interventi”. “Ai volontari – prosegue Antinoro - è riconosciuto dalla Protezione Civile il rimborso del vitto e delle spese di viaggio, mentre quelle di soggiorno le sostengono Comune e AMP. Non ci sono compensi per questa attività, che è un atto di generosa passione civile in nome dell’ambiente.” “Rivolgiamo un grazie sentito ai volontari da parte dell’Amministrazione, dell’Area marina protetta e di tutta la cittadinanza egadina che ha a cuore la tutela delle isole. Purtroppo anche nelle nostre isole si aggirano i “disturbatori malpensanti”, che non avendo altro da fare si sono resi protagonisti di provocazioni e atti che denotano mancanza di ospitalità e gratitudine, per di più diffondendo, come al solito, insinuazioni assolutamente campate in aria. Al fine di tutelare l’operato dei volontari e garantire la sicurezza, il Sindaco in raccordo con la Polizia Municipale di Favignana ha emanato una specifica ordinanza per interdire le aree di intervento ai non addetti per tutto il periodo delle operazioni, come previsto dalla legge. “Nei prossimi giorni - conclude Antinoro – arriveranno anche i volontari del Soccorso italiano dell’Ordine di Malta, a coadiuvare i volontari di Legambiente nazionale e della Protezione civile locale. In questo modo l’intervento sarà più veloce ed efficace e spiagge e coste torneranno rapidamente belle e pulite come di prima.”

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie