Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 28 Febbraio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

L'ANPI polemica con il sindaco: "I martiri del 25 Aprile sono i partigiani" - Trapani Oggi

0 Commenti

5

0

0

1

2

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

L'ANPI polemica con il sindaco: "I martiri del 25 Aprile sono i partigiani"

22 Aprile 2016 12:53, di Niki Mazara
L'ANPI polemica con il sindaco: "I martiri del 25 Aprile sono i partigiani"
Attualità
visite 390

Ci saranno anche i rappresentanti della sezione comunale e di quella provinciale dell'Anpi, l'Associazione Nazionale dei Partigiani d'Italia, alla cerimonia di intitolazione, da parte dell'amministrazione comunale, di uno slargo cittadino ai "Martiri della Libertà", in occasione dell'anniversario della Liberazione, il prossimo 25 aprile. Una decisione, aveva spiegato nei giorni scorsi il sindaco Vito Damiano, presa per onorare e ricordare anche tutti coloro che "si sono sacrificati per la libertà dell’uomo nella sua più ampia accezione: martiri della libertà dall’occupazione, dall’ingiusta carcerazione, dalla violenza, dalla miseria, dal terrorismo o dalle mafie, dal disagio sociale, da qualunque cosa che umilia l’uomo in quanto tale”. Preso atto delle dichiarazioni del sindaco, l’Anpi di Trapani, ha voluto fare una puntualizzazione: "pur rispettando tutte le altre vittime per la libertà - si legge nella nota diffusa alla stampa - per l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia gli unici martiri riconosciuti da commemorare nella data del 25 aprile sono i partigiani e tutti coloro che hanno scelto di sacrificare anche la loro vita per liberare l’Italia dall’oppressione nazifascista e per il raggiungimento degli alti valori di Libertà e Democrazia". L’Anpi ricorderà, con la deposizione di una propria corona d’alloro, "le radici autentiche della nostra democrazia e del futuro: Antifascismo, Resistenza, Costituzione".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings