Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 16 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Le domande senza risposta della vicenda di Erice - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

1

Testo

Stampa

Erice

Le domande senza risposta della vicenda di Erice

30 Giugno 2020 11:38, di Salvatore Morselli
Le domande senza risposta della vicenda di Erice
visite 884

Basole rimosse, tutto come prima? No di certo. La vicenda delle basole ericine prima rimosse  per installare una piattaforma per ipovedendi, a sua volta rimossa in fretta e furia di notte, crediamo che non finisca qui. Infatti restano aperti diversi interrogativi.
In primis, essendo questo un progetto finanziato dalla Regione Sicilia, aveva avuto il beneplacet della stessa Regione e della Soprintendenza di Trapani. Un progetto in cui, da quello che è dato modo di leggere, il tratto per ipovedenti serviva a fare punteggio per il finanziamento,. Insomma, arrivavano più soldi, si spendeva di più. Questa la logica. Che poi servisse a qualcosa o danneggiasse qualcosa altro, nessuno lo considerava. Un modo scriteriato di spendere per spendere e non per dare realmente servizi.  
Regione e Soprintendenza  ora, incredibilmente,  lo disconoscono.
Ma quando lo hanno approvato, qualcuno ha letto le carte?
Essendo inoltre un progetto del 2015, quindi risalente a cinque anni fa, quando giorni fa si è deciso di avviare il cantiere nessuno si è preso la briga di controllare se dalla sua approvazione ad oggi fossero intervenuti provvedimenti urbanistici che avessero comportato variazioni al progetto stesso?
La sindaca, la giunta, gli stessi consiglieri comunali che si indignano ed ordinano la rimozione, avevano visto il progetto?
E, domanda delle domande, nel momento in cui si è andato a rimuovere quella parte del basolato interessato dalla passerella, si è prevista la possibilità di entrare in conflitto con l'impresa appaltatrice che null'altro ha fatto, almeno pare, che eseguire le indicazioni progettuali? 
Da tutta questa vicenda l'unico dato positivo è che si sta ridando alle vie di Erice quell'aspetto caratteristico che la storia gli ha assegnato e di cui gli amministratori sembrava volessero fare scempio. 
Qualcuno ha scritto che conoscere la storia è come avere una bussola che ci permette di stare al mondo in una certa direzione.Senza saremmo disorientati.
La vicenda di Erice dimostra il grande disorientamento di Regione, Soprintendenza, Comune e chi più ne ha più ne metta.
Insomma, che la bussola è stata persa e che in tanti non sappiano cosa sia la storia. .
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings