Trapani Oggi

Le rassicurazioni di Rete ferroviaria - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Le rassicurazioni di Rete ferroviaria

18 Maggio 2022 08:27, di Luigi Todaro
visite 639

Nuovo incontro, a Trapani, per discutere sul progetto per la realizzazione del sottopasso

Cittadini, amministratori comunali e responsabili di Rete ferroviaria a confronto. Nuovo incontro, a Trapani, per discutere sul progetto per la realizzazione del sottopasso. Presenti il commissario straordinario dello Stato ingegnere. Filippo Palazzo e il  responsabile del procedimento ingegnere  Maurizio Infantino che, assieme al nutrito gruppo di progettisti, hanno puntualmente riscontrato le richieste di chiarimenti pervenute dai cittadini rassicurandoli sulla validità dell’intervento che, come emerso nel corso dell’incontro, ha seguito tutte le procedure e ricevuto tutti i pareri e gli assensi previsti dalla legislazione, tra cui: quello preventivo del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche, il parere di compatibilità ambientale, il parere del Genio Civile e quello dell’Autorità di Bacino.
RFI ha comunque mostrato attenzione verso le considerazioni espresse in sede di incontro, specie per i timori dei proprietari limitrofi alle opere da realizzare, verso i quali ha garantito sia l’esecuzione dei “testimoniali di stato” degli immobili “ante opera”, sia l’impegno ad attuare un idoneo sistema di monitoraggio per un riscontro continuo di eventuali fenomeni indotti sulle strutture degli edifici in tutte le fasi di realizzazione del sottovia. RFI ha inoltre chiarito che i lavori sono coperti da una polizza CAR per ogni eventuale danno diretto provocato in sede di realizzazione delle opere, valida fino al collaudo delle stesse, nonché una polizza decennale postuma per gli eventuali danni dovessero verificarsi nei 10 anni successivi.
«Dal nostro insediamento - dichiarano il Sindaco Tranchida e l’Assessore Pellegrino - in mezzo a tanti disastri ereditati ed inattesi come la pandemia, lavoriamo incessantemente per risolvere problemi e criticità che hanno anche dannato da vari decenni la vita degli automobilisti e delle famiglie dividendo in due la Città di Trapani. Lo stiamo facendo con un interlocutore altamente credibile e qualificato referente istituzionale come FS. Abbiamo intenzione di tutelare in ogni caso e difendere gli interessi dei nostri concittadini e non certamente far loro dei danni. Spiace registrare che le legittime preoccupazioni di qualche cittadino siano state strumentalmente utilizzate da parte di certa opposizione politica non solo inconcludente ma da sempre nel ruolo di comparsa sul palcoscenico democratico».

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie