Trapani Oggi

Liberata tartaruga marina curata al Centro di Soccorso delle Egadi - Trapani Oggi

Marsala | Attualità

Liberata tartaruga marina curata al Centro di Soccorso delle Egadi

23 Maggio 2017 12:29, di Redazione
visite 644

Sul litorale di Marsala, accompagnato da un centinaio di persone intervenute per salutarlo, è tornato in mare Teo, l’esemplare di Caretta caretta che ...

Sul litorale di Marsala, accompagnato da un centinaio di persone intervenute per salutarlo, è tornato in mare Teo, l’esemplare di Caretta caretta che si trovava ospite, dallo scorso mese di marzo, al Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, dove era giunto dopo una cattura accidentale da parte di pescatori professionali. Teo, esemplare subadulto di 54 centimetri circa di lunghezza, era stato recuperato in località San Teodoro di Marsala (da cui il nome), e presentava una lenza che fuoriusciva dalla bocca, alla quale era collegato un amo da palangaro derivante, arrestatosi in prossimità della zona esofagea. Operato di urgenza a Favignana, dopo essersi perfettamente ristabilito, ha ritrovato il mare dallo stesso luogo in cui lo aveva lasciato. Ad aiutare Teo a riprendere la strada verso il mare sono stati Rosaria, una collaboratrice dell’Area marina protetta delle Egadi, e Marco Tramati, storico rappresentante della marineria di Marsala, a testimoniare la nuova attenzione dei pescatori per la salvaguardia delle tartarughe. All’evento erano presenti rappresentanti della Ripartizione Faunistico-venatoria della Provincia di Trapani e dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Marsala. L’evento è stato affiancato da un’attività di sensibilizzazione rivolta ai bambini presenti e ha segnato la conclusione di un fine settimana di azioni organizzate dall’Amp “Isole Egadi” e dal Centro di Primo Soccorso per tartarughe marine, in occasione del 25°anniversario del programma Life, nell’ambito del progetto LIFE 12 TartaLife, finanziato dall’Unione Europea, avente come capofila l’ISMAR-CNR di Ancona e del quale l’Area marina protetta è partner. Venerdì scorso, infatti, gli operatori del Centro e il personale dell’Amp avevano intrattenuto i bambini della scuola dell’infanzia di Favignana con attività didattiche e giochi a tema sulla spiaggia, per educarli alla tutela del mare e delle tartarughe marine.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie