Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

L'istituto "Amico-Calvino" ai Campionati Mondiali Studenteschi di Beach Volley - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

L'istituto "Amico-Calvino" ai Campionati Mondiali Studenteschi di Beach Volley

02 Ottobre 2019 18:33, di Redazione
La dirigente scolastica Margherita Ciotta
Attualità
visite 1689

L’Istituto di Istruzione Superiore “B.Amico-S.Calvino” di Trapani parteciperà con le classi del Progetto “AFM, Specializzazione in management dello Sport” dell’Istituto “Salvatore Calvino” ai Campionati Mondiali Studenteschi di Beach Volley in programma da domani al 10 Ottobre a San Vitol Lo Capo.Il progetto in questione vede il pieno coinvolgimento del corpo docente dell’istituto, in quanto è il frutto della capacità progettuale dei consigli di classe interessati dall’iniziativa. L’idea progettuale ha, peraltro, un significativo impatto innovativo dal punto di vista didattico-metodologico. Infatti, le attività che saranno svolte nel corso della partecipazione degli studenti all’evento di San Vito lo Capo entreranno a pieno titolo nella programmazione dei consigli di classe,
 “L’occasione dei campionati studenteschi di beach volley –osserva la dirigente dell’Istituto dr.ssa Margherita Ciotta - rappresenta una opportunità di arricchimento di competenze e di abilità utili alla formazione degli alunni della nostra scuola. Il rispetto delle regole, corretti stili di vita e uso dell’ambiente in chiave ecosostenibile sono solo alcuni dei temi che gli studenti potranno affrontare grazie a questa esperienza. Il marketing e la gestione degli eventi rappresentano dei canali preferenziali con cui gli alunni entreranno in contatto attraverso un accostamento diretto alla comunicazione, alla promozione e ai benefici dello sport. Inoltre, la collaborazione nei compiti di assistenza e preparazione ai campi da gioco e alle squadre provenienti dalle varie nazioni saranno certamente uno stimolo importante alla socializzazione e al confronto anche attraverso l’uso della lingua straniera, quale canale privilegiato per la conoscenza dell’Altro”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings