Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 28 Gennaio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Litiga con la madre e poi all'arrivo dei carabinieri minaccia di far esplodere una bombola di gas - Trapani Oggi

0 Commenti

1

1

2

1

3

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Litiga con la madre e poi all'arrivo dei carabinieri minaccia di far esplodere una bombola di gas

04 Gennaio 2020 16:37, di Laura Spanò
Litiga con la madre e poi all'arrivo dei carabinieri minaccia di far esplodere una bombola di gas
Cronaca
visite 8842

Una chiamata disperata al 112 e l'arrivo provvidenziale dei  Carabinieri ha evitato una tragedia a Trapani. La telefonata allarmata ha subito fatto scattare l’allarme e così la gazzella con a bordo i militari dell’Arma è arrivata a casa di Manuel Guarnotta di Erice 20 anni, agli arresti domiciliari. C’era stata una lite in famiglia. Giunti sul posto i carabinieri hanno constatato che il ragazzo in evidente stato di agitazione, aveva aggredito prima verbalmente la madre, distruggendo diversi suppellettili presenti all’interno dell’abitazione, ma la cosa più grave era quell bombola del gas che teneva in mano Guarnotta e con la quale voleva far saltare l’abitazione. L’arrivo dei Carabinieri non ha suscitato nel giovane l’effetto sperato infatti, ha continuato a inveire contro di loro, minacciando di manomettere quella bombola del gas per far esplodere l’abitazione. Senza nessuna esitazione  in pochi attimi il giovane è stato bloccato e tratto in arresto e, al termine delle formalità di rito, posto in custodia in camera di sicurezza del comando Compagnia di Trapani,  in attesa del rito direttissimo, che ha convalidato l’arresto e posto il giovane ai domiciliari. Tutto è accaduto nella tarda serata di giovedì Manuel Guarnotta, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Trapani per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. 

© Riproduzione riservata

Commenti
Litiga con la madre e poi all'arrivo dei carabinieri minaccia di far esplodere una bombola di gas
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie