Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 18 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

L'OMS lancia hub su salute migranti, la direttrice regionale europea Jakab in visita a Trapani - Trapani Oggi

0 Commenti

5

3

1

3

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

L'OMS lancia hub su salute migranti, la direttrice regionale europea Jakab in visita a Trapani

15 Novembre 2016 17:43, di Ornella Fulco
L'OMS lancia hub su salute migranti, la direttrice regionale europea Jakab in visita a Trapani
Attualità
visite 610

Dopo aver partecipato stamattina a Palermo alla presentazione, svoltasi a Villa Malfitano, del progetto "Knowledge Hub on Health and Migration" dell'OMS, la direttrice regionale europea dell'Organizzazione mondiale della Sanità, l'ungherese Zsuzsanna Jakab, è giunta oggi pomeriggio a Trapani per conoscere più da vicino il sistema di accoglienza dei migranti. Dopo la visita alla Sala operativa della Capitaneria di Porto, l'alta funzionaria dell'OMS si è recata al molo Ronciglio - dove erano presenti rappresentanti del locale Comitato CRI, della Prefettura, della Protezione civile, dell'Asp, della Questura e di tutti gli altri soggetti coinvolti nelle procedure di accoglienza -  parlando anche con i militari di un'unità della Guardia Costiera impegnati nelle operazioni di salvataggio. Poi la visita all'hotspot di Milo per terminare la sua permanenza in città con un incontro in Prefettura insieme alle autorità civili e militari della città. "Sono rimasta molto colpita da quello che abbiamo visto. Quello che state facendo qui in Sicilia per i migranti è un modello fantastico, a cui deve guardare l’Europa”, ha detto Zsuzsanna Jakab. “Quello che più ci ha colpito – ha aggiunto la direttrice europea dell’OMS - è stata l’umanità e la generosità che emana da tutti gli operatori che svolgono il loro compito con tutto il cuore, considerandolo non un lavoro, ma una missione. Molti dirigenti di Paesi europei dovrebbero venire al porto di Trapani e all’hotspot di Milo per capire. Per quanto ci riguarda, potete contare su di noi”. Il direttore generale dell'Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola ha ringraziato la direttrice per le parole di apprezzamento e ha spiegato come, proprio da Trapani, partirà il progetto Fami-Silver per l’assistenza psicologica ai migranti, “perché la sofferenza non è solo fisica, ma anche dell’anima”. Il "Knowledge Hub on Health and Migration" è un progetto realizzato dall'OMS con il sostegno finanziario dell’Assessorato alla Salute della Regione siciliana. La piattaforma è stata presentata oggi nel capoluogo di regione alla presenza della stessa Jakab, del coordinatore del settore Migrazioni e Salute pubblica dell'OMS, Santino Severoni, del direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute, Ranieri Guerra, dell'assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi e del medico di Lampedusa Pietro Bartolo. In questa fase di start up la Sicilia garantirà 900 milioni di euro l'anno ma l'intera operazione costerà oltre 7 milioni di euro. "Circa tre milioni e mezzo di euro saranno destinati a operazioni di salvataggio - ha spiegato Ranieri Guerra - un altro milione e mezzo arriverà dall'OMS per attività di collaborazione; circa 800mila euro saranno a disposizione della Croce Rossa Italiana per gestire assistenza formativa sanitaria e un 1 milione e 500mila euro di fondi europei serviranno a curare le malattie della povertà". "Per limitare i costi di gestione - ha spiegato Santino Severoni - non esisterà un hub fisico ma ci sarà una struttura virtuale dove parteciperanno enti donatori, fondazioni, Università, Stati e organizzazioni governative e non governative con l’obiettivo di radunare il meglio della capacità. L’hub fornirà corsi di formazione online e anche una 'Summer school' annuale che partirà l’anno prossimo a Siracusa". “In questo momento riteniamo insufficienti gli interventi dell’Unione Europea rispetto al problema dei migranti – ha detto a margine dell’incontro l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi – La Sicilia è stata la prima regione che, con grande coraggio, ha costruito un piano di contingenza sanitaria per affrontare questo fenomeno, preso ad esempio da altre regioni. Sul piano della prevenzione e delle vaccinazioni abbiamo investito circa 15 milioni di euro“. Nel corso del 2016 sono stati 30 gli arrivi di migranti per un totale di 12.471 persone di cui 2.622 minori.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings