Trapani Oggi

Luglio Musicale, Damiano: "Siamo impegnati per salvare l'Ente" - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Luglio Musicale, Damiano: "Siamo impegnati per salvare l'Ente"

13 Luglio 2016 13:49, di Ornella Fulco
visite 659

"Comprendo le legittime preoccupazioni esternate dal consigliere delegato del Luglio Musicale, preoccupazioni che sono le stesse dell'amministrazione ...

"Comprendo le legittime preoccupazioni esternate dal consigliere delegato del Luglio Musicale, preoccupazioni che sono le stesse dell'amministrazione che, da mesi, unitamente agli uffici preposti – che, per quanto dichiarato dal consigliere delegato mi terrebbero in ostaggio - si sta sforzando di ricercare ogni possibile soluzione percorribile, sotto il profilo della legalità e del rispetto delle norme, ai gravi problemi economico-finanziari che affliggono l'Ente". Così il sindaco di Trapani, Vito Damiano, interviene sulla vicenda del Luglio Musicale e sull’iniziativa di Giovanni De Santis che, in un incontro pubblico, ha lanciato durissime accuse contro alcuni dirigenti comunali che, a suo dire, sarebbero impegnati a boicottare l'attività dell'Ente ritardando il trasferimento della dotazione finanziaria erogata dal Comune, indispensabile per realizzare gli eventi. "Il Luglio Musicale - prosegue il sindaco di Trapani - per la sua alta valenza culturale, oltre che per rappresentare l'identità culturale dell'intera collettività trapanese, non può e non deve cessare di esistere". Damiano dice di ritenere le esternazioni di Giovanni De Santis "fuori luogo e non rispondenti alla realtà" e assicura che, "mettendo da parte polemiche che, di certo, non giovano al raggiungimento dell'obiettivo comune, sulla questione è stato chiamato a pronunziarsi anche il Consiglio comunale, convocato d'urgenza per la valutazione di una proposta prodotta dai competenti Uffici e presentata dall'amministrazione".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie