Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 18 Agosto 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Luglio Musicale Trapanese, possibile cambio al vertice - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Trapani

Luglio Musicale Trapanese, possibile cambio al vertice

15 Marzo 2016 10:58, di Ornella Fulco
Luglio Musicale Trapanese, possibile cambio al vertice
Attualità
visite 159

Potrebbe profilarsi un cambio al vertice del Luglio Musicale Trapanese attualmente guidato da Giovanni De Santis. E' scaduto, infatti, lo scorso 5 marzo il termine per la presentazione delle candidature per ricoprire l'incarico di Sovrintendente e di Direttore artistico dell'Ente come previsto dall'articolo 15 dello Statuto. Il bando, a firma del suo presidente, che è il sindaco di Trapani Vito Damiano, era stato pubblicato lo scorso 16 febbraio. Secondo indiscrezioni sarebbero quattro, compresa quella presentata da Giovanni De Santis che attualmente ricopre il ruolo di Consigliere delegato e Direttore artistico, le candidature presentate. Nell'ottica di trasformazione del Luglio Musicale Trapanese in fondazione la figura del Consigliere delegato verrebbe ad essere cancellata lasciando spazio, appunto, come negli altri enti teatrali, a quelle del Sovrintendente e del Direttore artistico. E' chiaro, quindi, che se dalla selezione venisse fuori un nome diverso da quello di De Santis questo potrebbe lasciare l'incarico di Consigliere delegato che potrebbe essere ricoperto da qualcun altro nell'attesa della nuova configurazione del Luglio Musicale Trapanese. La persona selezionata dovrà occuparsi, oltre che della guida amministrativa degli uffici, di allestire la stagione lirica 2016 e la seconda edizione della manifestazione Trapani città mediterranea della Musica "in tempo utile per la sua promozione e in coerenza con le linee guida progettuali già sperimentate nella prima edizione". L'incarico avrà durata quinquennale a decorrere dalla firma del contratto. Il compenso annuo è fissato in 45mila euro lordi (Iva esclusa per i titolari di partita Iva), con rimborso delle spese documentate sostenute per l'espletamento dell'incarico. Le istanze presentate saranno valutate da una commissione composta dal presidente del Luglio Musicale, Vito Damiano, da una dipendente dell'Ente in possesso di laurea rilasciata dal DAMS e con esperienza pluriennale nel settore della produzione lirica, e da un dipendente amministrativo del Luglio Musicale.  La selezione avverrà sulla base del curriculum presentato ma la commissione potrà anche convocare i candidati per un colloquio di approfondimento utile a "verificarne le reali competenze e l'idoneità a ricoprire l'incarico".

© Riproduzione riservata

Commenti
Luglio Musicale Trapanese, possibile cambio al vertice
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie