meteo Trapani 21°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 12 Novembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Lumi sulla gestione delle Ville comunali e dell'approvvigionamento idrico - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Hab
Politica
Paceco

Lumi sulla gestione delle Ville comunali e dell'approvvigionamento idrico

08 Novembre 2018 10:17, di Salvatore Morselli
Salvatore Catalano
Politica
visite 596

Con due interpellanze il consigliere comunale di Paceco Salvatore Catalano chiede al sindaco Giuseppe Scarcella  di conoscere i motivi per cui  la gestione del servizio idrico non viene assicurato da parte del personale preposto durante i giorni festivi, se l'Amministrazione comunale non ha mai informato la cittadinanza di tale problematica ed non ha predisposto un servizio sostitutivo come veniva fatto in passato ed infine come mai la squadra di pronto intervento non riesce più ad assicurare la continuità delle riparazion alla rete idrica comunale.
Il tutto mentre  perdurano i disagi sulla turnazione dell'approvvigionamento idrico nelle varie zone del territorio comunale che ha causato disagi nel paese con gravi conseguenze alle famiglie con bambini, anziani, alle attività commerciali, dovuto alla non apertura delle valvole della rete idrica durante i giorni festivi.
In un’altra interpellanza Catalano interviene sulla gestione della Villa comunale e nell’ appena inaugurato Giardino della Legalità il cui servizio di aperrura e chiusura è affidato a privati.
Atteso che con delibera di giunta  “sono state approvate le linee di indirizzo per l'adozione di misure sperimentali d volontariato civico per specifici interventi nell'ambito del predisponendo programma complessivo denominato "Amministrare con i cittadini" nelle more del riconnesso predisponendo regolamento sul volontariato civico e che “il contributo volontario deve essere inteso sul piano della intrinseca qualificazione integrativa nel senso che non debba considerarsi indispensabile per garantire le normali attività comunali, nel cui ambito operativo si deve inserire in modo meramente complementare e di ausilio,”
Catalano ritiene utile e “  necessario capire il progetto proposto e quali benefici di sviluppo può portare alla comunità locale, se l'impegno dei volontari deve essere inteso come complementare e non sostitutivo dell'operato dei dipendenti comunali e non dovrà essere indispensabile per garantire la normale attività istituzionale”.
Da qui la richiesta al sindaco Scarcella di conoscere “  il contenuto del progetto (se ne richiede copia) presentato dai cittadini che aprono e chiudono la Villa Comunale e il Giardino della Legalità; - se l'aprire e chiudere un bene immobile comunale può essere inserito nell'ambito di attività di custodia e guardania;- qual' è l'organo gestionale competente e se dal Responsabile sono state definite le modalità, i tempi e le condizioni di svolgimento dell'attività (se ne richiede copia); - se ai fini del rispetto della vigente normativa sulla sicurezza è stata redatta una dettagliata descrizione delle modalità di svolgimento, una sintetica descrizione dell'esposizione ai rischi e le prime indicazioni di tutela per la salute dei volontari (se ne richiede copia); - se è stato formalizzato l'accordo di collaborazione disciplinante le modalità di espletamento dell'attività di volontariato civico (allegato B) (se ne richiede copia); se è stato sottoscritto il modulo contenente l'adesione (allegato C) e la comunicazione in ordine alla privacy (allegato D) (se ne richiede copia); se l'Amministrazione ha stipulato l'assicurazione contro gli infortuni e le malattie in cui potrebbero incorrere i volontari nello svolgimento dell'attività affidata nonchè per la responsabilità civile verso terzi (se ne richiede copia)”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Lumi sulla gestione delle Ville comunali e dell'approvvigionamento idrico
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie