Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Lungomare di Alcamo Marina sarà intitolato ai carabinieri Falcetta e Apuzzo - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

6

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Alcamo

Lungomare di Alcamo Marina sarà intitolato ai carabinieri Falcetta e Apuzzo

25 Gennaio 2016 12:13, di Ornella Fulco
Lungomare di Alcamo Marina sarà intitolato ai carabinieri Falcetta e Apuzzo
Attualità
visite 543

Immagine di repertorio Sarà intitolato a Salvatore Falcetta e Carmine Apuzzo, i due carabinieri uccisi il 27 gennaio 1976 nella caserma dell'Arma di Alcamo Marina, il lungomare della località balneare alcamese. Lo ha deciso, in occasione della cerimonia di commemorazione del 40°anniversario della strage, il commissario straordinario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone, con propria determina. La giornata prevede, alle ore 10.15, il raduno delle autorità nel piazzale della chiesa "Maria Santissima della Stella" ad Alcamo Marina e, alle 10.30, la celebrazione della messa da parte di don Salvatore Falzone, cappellano militare della Legione Carabinieri “Sicilia”. A seguire i presenti si sposteranno presso la vicina stele commemorativa sulla strada statale 187 dove saranno deposti una corona di alloro e un cuscino di fiorni da parte del comandante provinciale dei Carabinieri, Stefano Russo, e del commissario Arnone. Dopo il minuto di silenzio e il raccoglimento, alle 11.30 avverrà l’intitolazione della strada alla memoria dei due carabinieri uccisi. Carmine Apuzzo aveva 19 anni quando fu ucciso nel sonno all'interno dell'immobile adibito a Stazione dei Carabinieri mentre l'appuntato Salvatore Falcetta ne aveva 36. Durante la notte la porta fu forzata con la fiamma ossidrica e i due militi furono crivellati di colpi mentre dormivano. Furono gli agenti di Polizia di scorta al segretario del MSI Giorgio Almirante, che stava transitando sulla strada statale alle sette del mattino dopo, ad accorgersi di quanto era accaduto e a dare l'allarme. I moventi della strage sono tuttora ignoti e, fin dall'inizio, diverse furono le ipotesi investigative, dal terrorismo rosso (ci furono alcune rivendicazioni di sigle extraparlamentari, ma le Brigate rosse dichiararono la loro estraneità) fino alla mafia.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings