Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 06 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

M5S sul campo di calcio - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

1

1

1

Testo

Stampa

Politica
Alcamo

M5S sul campo di calcio

13 Marzo 2014 08:55, di Niki Mazara
M5S sul campo di calcio
Politica
visite 345

La squadra di calcio punta dritto alla promozione in serie D, ma il terreno di gioco dello stadio “Lelio Catella” è un disastro. Lo denuncia il M5S che in una nota descrive così il campo. “Buche, pozzanghere, avvallamenti, erbetta mancante, impianto di drenaggio mal funzionante. Non può sfuggire infatti che il fondo del campo alle prime piogge si trasforma per tutto il periodo invernale in una risaia, o meglio, in un campo di patate”. Il documento sottolinea come “giocare su un campo ridotto in queste condizioni rappresenta una vera e propria offesa alla dignità dei numerosi tifosi che ogni domenica seguono la propria squadra del cuore”. Da qui alcuni interrogativi. “Non si comprende infatti perché su un fondo campo che deve “sopportare” il peso di una stagione calcistica dell’Alcamo (allenamenti compresi) il Comune abbia per diversi mesi permesso ad altre squadre del comprensorio di giocarvi, pur consapevoli delle conseguenze dannose di tale scelta. Discutibili sono altresì le modalità di gestione e manutenzione del fondo campo, oggettivamente deficitarie rispetto a quelle che, nel recente passato, sono state affidate direttamente in mano alla dirigenza dell’Alcamo calcio.Infine, va rilevato che anche gli spalti sono apparsi un’accozzaglia di seggiolini in mezzo a fiumiciattoli vari di acqua piovana. Eppure in questo caso, appena qualche mese fa, il Comune aveva commissionato ad una importante ditta locale quei lavori che sembravano dover risolvere una volta e per sempre l’inondazione dell’acqua nella tribuna coperta. Lavori puntualmente ultimati da oltre due mesi, problemi rimasti invece gli stessi di prima” Infine la domanda cruciale. “Cosa intende fare il comune per porre rimedio a tale disastrosa situazione?”

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings