Trapani Oggi

Marsala, la Sigel sconfitta a Pavia - Trapani Oggi

Editoriale |

Marsala, la Sigel sconfitta a Pavia

22 Ottobre 2012 07:42, di Niki Mazzara
visite 550

Marsala, 22 Ottobre 2012- Senza l'infortunata Mariann Nagy, la Sigel ha vinto un set (il terzo), ma è stata costretta a cedere poi per 3-1 al Pala Rav...

Marsala, 22 Ottobre 2012- Senza l'infortunata Mariann Nagy, la Sigel ha vinto un set (il terzo), ma è stata costretta a cedere poi per 3-1 al Pala Ravizza di Pavia alla Riso Scotti che è  tornata al successo in casa dopo 8 mesi di astinenza. Troppo “pesante” l'assenza della schiacciatrice ungherese per sperare di fare risultato in casa di una delle favorite per la promozione nel massimo campionato. Con la Nagy in “infermeria” per una contrattura alla spalla, coach Giribaldi ha schierato Padua in banda e Mazzulla opposto, ma, almeno inizialmente, i risultati non sono stati gli stessi della scorsa settimana quando il sestetto “d'emergenza” aveva lottato punto a punto nel terzo set al “Pala Bellina” contro Pomì Casalmaggiore. La Sigel ha avuto la solita difficoltà a carburare, difficoltà che a Pavia è durata 2 set. I primi 2 set persi nettamente rispettivamente per 25-10 e 25-14 subendo sempre il gioco della Riso Scotti. In pratica la squadra marsalese ha iniziato il “proprio” match dal terzo parziale. Concentrata, determinata ed efficace in attacco ed in ricezione, la formazione di coach Giribaldi si è scrollata di dosso paure e timori che l'avevano bloccata in avvio. In svantaggio al primo time-out tecnico (8-6) ha ribaltato la situazione al secondo time-out (15-16), ma Pavia non si è smontata ed ha reagito arrivando in prossimità dello “striscione” della vittoria (23-21). E' qui che è uscito fuori l'orgoglio della Sigel che non si è arresa alle oggettive difficoltà. Con  Casoli in battuta è andato in scena un copione finalmente diverso: il capitano ha messo a segno un aces (23-22), mentre la Macedo si è guadagnata con un muro-punto il set-ball trasformato in successo nel parziale da Padua che ha chiuso sul 23-25. Invece di proseguire lungo la strada tracciata, la Sigel si è disunita lottando punto a punto soltanto in avvio di quarto set (5-5), ma Pavia ha assestato un parziale di 11-3 (16-8 al secondo time-out tecnico) per poi chiudere 25-11. “Abbiamo pagato tantissimo l'assenza di Mariann Nagy – ha sottolineato il presidente della Sigel Marsala, Massimo Alloro presente oggi al 'Pala Ravizza' - avevamo difficoltà oggettive ad andare a punto in attacco. C'è stata una bella reazione di orgoglio nel terzo set e poi niente più. Il futuro? Dobbiamo guardare solo 'nostro' campionato e non rassegnarci troppo presto in partita. La squadra deve rendersi conto che bisogna soffrire, altrimenti non si va da nessuna parte”. Dopo la sconfitta di questo pomeriggio a Pavia, la Sigel è rimasta da sola in fondo all'ultimo posto in classifica a quota zero punti. Domenica prossima la squadra marsalese riceverà al "Pala Bellina" la neopromossa Crovegli Cadelbosco. Tabellino. RISO SCOTTI VOLLEY PAVIA - SIGEL PALLAVOLO MARSALA 3-1 (25-10, 25-14, 23-25, 25-11) RISO SCOTTI VOLLEY PAVIA: Corvese 16, Masino 6, Renkema 7, Roani 16, Brusegan 13, Poma (L), Di Bonifacio 1, Di Carlo, Kajalina 17, Oggioni, La Rosa n.e., Poma n.e. All. Lotta. SIGEL PALLAVOLO MARSALA: Iazzetti (L), Vujko 5, Picerno, Macedo Teixeira 7, Padua 8, Mazzulla 10, Casoli 10, Conti 2, Pinzone Vecchio 1, Nikolova Nicole, Patti n.e. All. Giribaldi. ARBITRI: Piperata, Bassan. NOTE:  Spettatori 280 paganti per un incasso di 900 euro Durata set: 20', 23', 29', 21'; tot: 93'.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie