Trapani Oggi

Marsala, V Rassegna ‘a Scurata: Osvaldo Lo Iacono in concerto suona l'anima della Sicilia - Trapani Oggi

Marsala | Attualità

Marsala, V Rassegna ‘a Scurata: Osvaldo Lo Iacono in concerto suona l'anima della Sicilia

30 Luglio 2022 13:09, di Redazione
visite 544

Le note della chitarra elettrica, si fonderanno con le sonorità del violoncello e del piano/ keys, tra suoni moderni e classici

Per il terzo appuntamento della rassegna “’a Scurata Cunti e canti al calar del Sole - Memorial Enrico Russo” il teatro a mare “Pellegrino 1880” accoglierà la Musica, quella capace di raggiungere l’anima dell’uomo e di armonizzare con l’universo.

Protagonista sarà il chitarrista Osvaldo Lo Iacono che darà vita ad un concerto unico e suggestivo con Antonino Saladino al violoncello e Giuseppe Zito a piano/ keys. L’appuntamento è per martedì 2 agosto alle 19,30. Nella Salina Genna, all’interno della riserva naturale dello Stagnone, sul palco “green” di tufi, abbracciato da un emiciclo con un pavimento di sale e sedute di legno, si esibiranno musicisti d’eccezione capaci di fare con le note un percorso narrativo-evocativo che perfettamente si armonizza con l’ambiente naturale, dove scenario e performance parlano all’anima degli spettatori, aprendo spazi di emozione nel segno di una pervasiva e salvatrice bellezza.  

Protagonista sarà Osvaldo Lo Iacono. Il chitarrista siciliano, dopo aver militato nelle fila dei Tinturia, con i quali ha registrato due dischi e lavorando sulle reti Mediaset con Ficarra e Picone, da anni è al fianco ad artisti eccelsi quali Amii Stewart, Antonella Ruggiero, e negli ultimi anni ha avuto il privilegio di suonare e/o registrare per: Billy Cobham, Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Fabio Concato, Bireli lagrene, Simona Molinari, Daria Biancardi, Mauro Ermanno Giovanardi, Lidia Schillaci, Deborah Iurato, Neja e molti altri. Ebbene le note della sua chitarra elettrica, martedì prossimo si fonderanno con le magiche sonorità del violoncello, tra suoni moderni e classici, atmosfere rarefatte e “liquide”. 

Elementi naturali come pioggia e fuoco, prenderanno vita in un quadro multicolore di echi eterei ed affascinanti. Un viaggio tra composizioni originali, colonne sonore (di Ennio Morricone) e classici del rock, che conquistano una nuova vita.

Una danza di note, di melodie dove ad essere “narrata” sarà l'anima della Sicilia, che forse non sa parlare, ma in questo concerto suona. D’altronde lo stesso Osvaldo Lo Iacono afferma: “Scelgo di vivere in Sicilia. Questa terra continua ad ispirarmi”.

“Il concerto – anticipano gli organizzatori – prevede la partecipazione di un eccezionale ospite a sorpresa, che sarà rivelato solo durante lo spettacolo”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie