Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 22 Settembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Maxi sequestro (tre milioni di euro) per gli amministratori dell'Aias - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Marsala

Maxi sequestro (tre milioni di euro) per gli amministratori dell'Aias

31 Luglio 2019 13:57, di Redazione
La sede Aias -Csr di Paceco
Cronaca
visite 2975

Sergio Lo Trovato, 52 anni Francesco Lo Trovato, 87 anni,  presidente del consiglio di amministrazione il primo, direttore generale, il secondo, del Consorzio siciliano di riabilitazione società consortile sono i destinatari di un decreto di sequestro preventivo eseguito dalla Fiamme Gialle.
Il sequestro riguarda beni e denaro per un valore superiore ai tre milioni di euro.Per la Guardia di Finanza i due LoTrovato, padre e figlio,   avrebbero presentato una dichiarazione infedele, sottraendo al pagamento delle imposte, dal 2013 al 2016, redditi superiori a  10 milioni di euro. In questo modo avrebbero ottenuto un  profitto (di sola  evasione Ires) di oltre tre milioni di euro, somma sottoposta a sequestro.
Francesco Lo Trovato è molto noto  in provincia di Trapani in quanto fondatore e gestore dell'Aias, ente che opera nella riabilitazione sanitaria, da cui, nel 1980,  è nato il CSR, il Consorzio Siciliano di Riabilitazione. Questo ha sede amministrativa a Viagrande, alle porte di Catania, ma ha ben diciannove sedi sparse in tutta la Sicilia, da Catania a Siracusa, da Ragusa, a Enna, da Caltanissetta a Trapani ( con sedi a Marsala, Mazara del Vallo, Alcamo, Paceco, Salemi,
Per la Guardia di Finanza e i magistrati i Lo Trovato avrebbero attribuito al Csr natura giuridica di società consortile che, non avendo natura commerciale in quanto  persegue finalità mutualistiche e solidali, non avrebbe dovuto produrre utili. La realtà aziendale invece sarebbe  quella di impresa commerciale con un grande e patrimonio, con  una struttura organizzativa rilevante  (oltre 800 tra dipendenti e collaboratori, con beni strumentali per una decina di  milioni di euro). Un Consorzio che gestirebbe anche un villaggio turistico in provincia di Ragusa e che avrebbe effettuato investimenti nell’energia fotovoltaica. A capo di tutto sarebbe Lo Trovato padre che, quale direttore, percepirebbe una retribuzione  annuale di duecentomila euro, di gran lunga superiore a quella del figlio (trentamila). Tutti dati che per le Fiamme Gialle stanno ad evidenziare come “ L'«ente privato  ha provato a mimetizzarsi sotto la forma di un ente non commerciale, frodando lo Stato e ottenendo parallelamente un vantaggio competitivo per sbaragliare la concorrenza».
 
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Maxi sequestro (tre milioni di euro) per gli amministratori dell'Aias
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie