Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 16 Giugno 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Miss Italia: una mazarese e una alcamese passano alle finali regionali - Trapani Oggi

0 Commenti

7

1

3

1

8

Testo

Stampa

barraco
Attualità
San Vito Lo Capo

Miss Italia: una mazarese e una alcamese passano alle finali regionali

02 Agosto 2018 09:38, di Redazione
Miss Italia: una mazarese e una alcamese passano alle finali regionali
Attualità
visite 965

La stella di Miss Italia, il concorso che quest’anno compie 79 anni, è tornata a splendere ieri sera al “Calam’piso Village” di contrada Sauci Grande a San Vito Lo Capo, per la selezione regionale organizzata dall’eclettico patron Salvo Consiglio. Venti le candidate provenienti da tutta la regione che hanno sfilato in passerella davanti alla attenta giuria presieduta dall’avvocato Antonio Marino. Il successo è andato alla diciottenne Irene Adamo di Partinico che ha conquistato la fascia di “Miss El Bahira”. A seguire Allegra La Tona di Cammarata (Miss Rocchetta Bellezza). Terza posizione per la 18enne alcamese Chiara Culmone, eletta Miss Love’s Nature. Quarta la 20enne Aurora Picone di Palermo, quinta la mazarese Noemi Bonanno di 21 anni (Miss Interflora). In sesta posizione Marika Finazzo di Cinisi. Le sei ragazze fasciate sono state ammesse alle finali regionali che si svolgeranno per quasi tutto il mese corrente. La manifestazione è stata presentata da Chiara Esposito, Miss Sicilia 2016) e una delle prof della trasmissione Rai L’Eredità, e Antonello Consiglio. L’appuntamento ha visto la direzione artistica di Agata Fanzone e la presenza di ospiti di diverso genere. Alla manifestazione è stata legata una sfilata di abiti da sposa firmati “Si…Sposi”. Erano presenti come ospiti, anche la marsalese Anna Passalacqua, Miss Sicilia 2015, e la palermitana Annalisa Buonocore, Miss Sicilia 2017.

© Riproduzione riservata

Commenti
Miss Italia: una mazarese e una alcamese passano alle finali regionali
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie