Trapani Oggi

Morti e infortuni sul lavoro, la situazione nel Trapanese - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Morti e infortuni sul lavoro, la situazione nel Trapanese

10 Ottobre 2017 15:04, di Ornella Fulco
visite 564

Infortuni e morti sul lavoro in diminuzione, nel 2016, in provincia di Trapani. Questi i dati resi noti nel corso della 67ª "Giornata nazionale per le...

Infortuni e morti sul lavoro in diminuzione, nel 2016, in provincia di Trapani. Questi i dati resi noti nel corso della 67ª "Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro" promossa, come ogni anno, dall’Anmil, l’Associazione nazionale Lavoratori mutilati e invalidi del lavoro. A Trapani, dopo la lettura del messaggio del presidente della Repubblica, la messa e la deposizione della corona di alloro al monumento ai caduti sul lavoro in piazza San Vincenzo de' Paoli, si è svolta una conferenza aperta dal presidente territoriale Anmil, Gioacchino Adamo, nel corso del quale è stato fatto il punto della situazione nel territorio provinciale negli ultimi cinque anni. Rispetto al 2012, nel Trapanese, sono stati registrati 2.690 infortuni sul lavoro con una diminuzione del 14,2 per cento. Un dato in linea con la statistica nazionale e migliore di quello regionale che, invece, si è attestato all’11,7 per cento. Nella provincia di Trapani, sempre nel 016, si sono verificate anche meno morti bianche - quattro vittime rispetto alle otto del 2012 e alle nove del 2013. Nel passato quinquennio, complessivamente, hanno perso la vita sul lavoro 34 persone. In termini percentuali, nel 2016, in provincia di Trapani si è verificato un calo del 50 per cento, un dato decisamente più incoraggiante rispetto al dato regionale, che registra un meno 13 per cento, e nazionale, che si ferma al meno 19 per cento. Una tendenza che sembrerebbe invertisti, nei primi sette mesi del 2017 in cui - come ha sottolineato Adamo - nel Trapanese ci sono stati nove morti sul lavoro e sono un aumento gli infortuni. In aumento, infine, le malattie professionali: nel 2016, in base ai dati Inail, sono state presentate 120 denunce, il 71,4 per cento in più rispetto al 2012, anno in cui erano state 70. Un trend decisamente più alto rispetto a quello siciliano - 21 per cento - e nazionale che è del 30 per cento.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie