Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 15 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Morto il sedicenne che lo scorso 25 luglio si schiantò contro mietitrebbia - Trapani Oggi

0 Commenti

4

1

1

1

3

Testo

Stampa

Cronaca
Salemi

Morto il sedicenne che lo scorso 25 luglio si schiantò contro mietitrebbia

03 Settembre 2017 16:49, di Ornella Fulco
Morto il sedicenne che lo scorso 25 luglio si schiantò contro mietitrebbia
Cronaca
visite 782

Non ce l'ha fatta il giovane Nino Ardagna, il sedicenne che, lo scorso 25 luglio, si era scontrato con una mietitrebbia mentre transitava, in contrada Fontanabianca di Salemi, a bordo del suo scooter. Il ragazzo, dopo il ricovero all'ospedale Villa Sofia di Palermo, era in attesa di essere trasferito presso il centro per medullolesi di Imola, in provincia di Bologna, date le gravissime lesioni subite. Per reperire i fondi necessari era stata avviata anche una raccolta di solidarietà per la famiglia. Pare che la mietitrebbia circolasse sulla strada con la falce ancora installata, condotta vietata dal Codice della Strada. Tali mezzi agricoli, secondo la normativa vigente, devono smontare la falce prima di circolare sulle strade. Nino Ardagna si è trovato la mietitrebbia davanti dopo una curva e non è riuscito ad evitarlo finendo la sua corsa proprio sotto il grosso mezzo. Stasera alle 21 a Salemi, è prevista una veglia di preghiera alla chiesa dei Cappuccini a cura di don Vito Saladino per ricordare il giovane la cui scomparsa ha molto turbato gli abitanti della cittadina. Ieri, al diffondersi della notizia della morte, il sindaco Domenico Venuti aveva avuto parole per la famiglia di Nino. "A nome mio, dell'amministrazione e di tutta la comunità di Salemi rivolgo loro sentite condoglianze e un forte abbraccio". Ieri tutte le manifestazioni previste in città sono state annullate in segno di rispetto per il dolore della famiglia.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings