Trapani Oggi

Mostre: " Portella della Ginestra. La strage e la solidarietà". - Trapani Oggi

Attualità

Mostre: " Portella della Ginestra. La strage e la solidarietà".

26 Aprile 2022 07:34, di Redazione
visite 210

Domani a Piana degli Albanesi.

Il presidente regionale della Commissione antimafia Claudio Fava inaugurerà domani 27 aprile alle 17.00 al Museo civico " Nicola Barbato" a Piana degli Albanesi una mostra documentale e fotografica dal titolo " Portella della Ginestra. La strage e la solidarietà". La mostra è promossa dall'Associazione Portella della Ginestra, dall'Istituto Gramsci Siciliano e dalla Camera del Lavoro di Palermo con la Biblioteca Centrale della Regione " A. Bombace".

Troveranno adeguata esposizione al pubblico i documenti originali sulla strage avvenuta il primo maggio del 1947 conservati nel Fondo Girolamo Li Causi e Comitato Pro Portella conservati nell'Istituto Gramsci Siciliano  e in copia nell'Archivio di Stato di Palermo ( fondi Prefettura Gabinetto e Ispettorato di Pubblica Sicurezza per la Sicilia). La mostra sarà arricchita da copie delle foto custodite nella biblioteca Regionale siciliana " A.Bombace" ( Archivio fotografico de " L'Ora").

Saranno quattro i settori in cui verrà diviso il percorso espositivo.

Nel primo verranno proposti documenti e quotidiani d'epoca sulla strage e sulla reazione delle forze popolari.

Nel secondo troveranno per la prima volta esposizione documenti provenienti dagli archivi americani che confermano l'affiliazione di Giuliano  alla mafia e che questi era direttamente impiegato dal capo mafia di Piana degli Albanesi Francesco Cuccia per realiizare i propri fini criminali.Troverà collocazione anche un documento che prova uno dei tantissimi depistaggi sulle indagini del Ministero dell'Interno diretto da Mario Scelba.

Nel terzo la ricerca della verità sulla strage del senatore comunista Girolamo Li Causi e delle sue indimenticabili celebrazioni del Primo maggio a Portella.

Nel quarto ed ultimo attraverso documenti provenienti dal fondo Pro Portella sarà ricostruita la catena di solidarietà nazionale che si strinse attorno ai feriti e ai familiari delle vittime.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie