Trapani Oggi

Natale. Luci verdi per accendere l'umanità - Trapani Oggi

Attualità

Natale. Luci verdi per accendere l'umanità

16 Dicembre 2021 15:19, di Redazione
visite 1262

La campagna greenlight per il dramma umanitario dei migranti ai confini est europei

A Natale la campagna “greenlight” per il dramma umanitario dei migranti ai confini dell’Europa dell’est. La Diocesi di Trapani invita ad accendere la notte di Natale una candela verde alla finestra, nel presepe o davanti all’albero di Natale come segno di una mobilitazione dal basso. La campagna era stata lanciata da Avvenire il 28 novembre scorso.

In molte case sul confine tra Bielorussia e Polonia gli abitanti lasciano accesa una luce verde per indicare ai migranti che si trovano al gelo oltre il filo spinato della frontiera - senza poter tornare indietro ma nemmeno proseguire - che in quelle abitazioni potranno trovare un rifugio sicuro per la notte, un pasto caldo e una persona amica.

In occasione delle festività natalizie è stata lanciata dal quotidiano “Avvenire” la campagna “diamo luce alla solidarietà”: partecipare è semplice. Basta accendere una candela verde,  o una luce verde da mettere alla finestra, nel presepe, davanti all’albero di Natale per dare un “segno” di solidarietà ai migranti e sostenere una presa in carico da parte delle istituzioni del dramma migratorio ai confini dell’Europa, nei Balcani come nel Mediterraneo.

Anche la Diocesi di Trapani partecipa e rilancia la campagna invitando parrocchie, istituzioni, esercizi commerciali, centri culturali e sociali, semplici cittadini ad “accedere” una luce verde di solidarietà. Grazie alla collaborazione con la cooperativa Koinonìa, tante candele verdi saranno offerte ai cittadini che vorranno prenderla per partecipare alla campagna, manufatti realizzati presso il centri di aggregazione per minori della Caritas diocesana.

Domenica 19 dicembre  presso l’atrio degli uffici pastorali del Palazzo Vescovile in corso Vittorio Emanuele, 42 sarà inaugurata una mostra di presepi realizzata sempre dai ragazzi dei centri di ascolto con il coordinamento dei ragazzi in Servizio Civile e gli educatori della cooperativa Koinonìa. Alle ore 10. 30, per all’inaugurazione, sarà accesa la prima candela verde che sarà donata al vescovo per il presepe della casa vescovile dal direttore della Caritas.

La mostra dei presepi sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30 fino al 6 gennaio 2022.  I visitatori che lo desiderano troveranno una candela verde da poter ritirare insieme a del materiale informativo sulla campagna. La “candela verde”  sarà donata dalla Diocesi anche ai rappresentanti istituzionali del nostro territorio per accendere i riflettori su un dramma di portata internazionale su cui non possiamo restare indifferenti ponendo gesti semplici ma eloquenti, una mobilitazione dal basso che esprima uno stile veramente umano di civiltà, quello che fiorisce proprio dalla celebrazione del Natale di Gesù. Tutti sono invitati ad accendere e rendere visibile la “luce verde” la notte di Natale come segno e messaggio. Per la Diocesi, il coordinamento è formato dalla Caritas diocesana con l’Ufficio Comunicazioni sociali, Ufficio per il Laicato, Ufficio per la Pastorale sociale ed il lavoro insieme alla cooperativa “Koinonia”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie