Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 17 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Natale, tempo di Presepi viventi - Trapani Oggi

0 Commenti

17

0

0

1

2

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Natale, tempo di Presepi viventi

22 Dicembre 2014 10:32, di Ornella Fulco
Natale, tempo di Presepi viventi
Attualità
visite 1170

Con l'approssimarsi del Natale sono svariati i centri dell'hinterland trapanese dove si realizzano rappresentazioni viventi della Natività. Il più noto e anche il più antico, è certamente il Presepe vivente che l'associazione culturale "Museo vivente di Custonaci" organizza, ormai da 33 anni, nel suggestivo borgo di Scurati, piccolo gruppo di case rurali disseminate a ridosso di un contesto di grotte naturali tra cui la grotta Mangiapane dove è allestita la scena della Natività. Saranno 160 gli interpreti, tra artigiani-artisti, provenienti dall'intera Sicilia, maestranze contadine e figuranti locali. Il Presepe è visitabile nella giornate del 25, 26, 27, 28 dicembre e 2, 3, 4, 5, 6 gennaio. La biglietteria si trova nel centro storico di Custonaci e il costo del biglietto - 9 euro e 50 - comprende il servizio navetta per la grotta e viceversa, la visita del presepe vivente con degustazione di prodotti tipici e la possibilità di visitare il Santuario Maria Santissima di Custonaci e il Museo "Arte e Fede". La Natività rappresentata come Giotto l’ha dipinta nel suo capolavoro della Cappella degli Scrovegni, la fede nell’attesa del Messia raccontata attraverso la voce dei profeti, degli uomini e delle donne della Bibbia. Questa l’idea realizzata dai ragazzi delle parrocchie e degli oratori delle frazioni di Rilievo e Guarrato. Il Presepe vivente “Ti racconto Gesù” sarà visitabile sabato 27 (18.30-21.30) e domenica 4 gennaio (17.30-21.30). Prevista la degustazione di pane caldo, zuppe tipiche e sfince. A Dattilo, in via Scuderi, il Presepe vivente sarà visitabile nei giorni 26, 27 e 28 dicembre e 6 gennaio, dalle 18 alle 20. E' possibile visitare,sempre fino al 6 gennaio, anche il Presepe di pane ed il Presepe meccanico a cura dell’associazione culturale Pro Dattilo. A Xitta, invece, il 3,4 e 5 gennaio il Presepe vivente medievale a cui seguirà, il 6 gennaio alle 17.30 dalla Chiesa madre, il corteo presepiale medievale con il gruppo di sbandieratori "I giovani del Castello" di Vicari. Al termine l'Incendio della Torre e il Trionfo della Luce. A Valderice, al parco urbano di Misericordia, ha aperto ieri la 18ª edizione de “La Bibbia nel Parco”. L’iniziativa, promossa dall’associazione "Pro Misericordia", sarà riproposta nelle giornate del 26 e 28 dicembre e il 3, 4 e 6 gennaio. Il tema a cui i dieci quadri statici, interpretati dai volontari dell'associazione, si ispirano è la “sapienza”. Non mancherà la scena della Natività con i re magi ad esprimere, appunto, la sapienza. Previste degustazioni di "zuppa biblica", frutto degli studi dello chef Peppe Giuffrè, e delle "sfince misericordiose". L’ingresso è libero. Non sarà realizzata, invece, l'edizione 2014 del Presepe vivente a Balata di Baita, nel territorio di Castellammare del Golfo, giunto lo scorso anno alla 18ª edizione. Non mancano le iniziative anche in altri centri maggiori della provincia di Trapani. Tra questi c'è Calatafimi Segesta dove, nel quartiere "Li ficareddi", sarà realizzata la terza edizione del "Presepe vivente". Saranno oltre i 200 figuranti impegnati nella manifestazione. Il Presepe sarà visitabile nelle giornate del 26, 27 e 30 dicembre e, ancora, il 4 e il 7 gennaio, dalle 17.30 alle 22. Ad organizzare è l'associazione "Calatafimi è...". E' previsto un biglietto del costo di 4 euro, ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 10 anni e i disabili.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings